Roma, straniero prende di mira un 50enne per strada e lo terrorizza con un coltello

mercoledì 20 maggio 8:25 - di Gianluca Corrente
straniero

Paura nelle strade di Roma a causa di uno straniero che ha terrorizzato un 50enne puntandogli un coltello. È l’ennesimo episodio di violenza accaduto nella Capitale in questi mesi di emergenza. I carabinieri di San Pietro hanno denunciato un polacco di 61 anni, senza fissa dimora e con precedenti. Ora deve rispondere alle accuse di minaccia, ricettazione porto abusivo di arma atta  ad offendere.

Lo straniero e l’aggressione al passante

La vittima è un passante. Stava camminando in piazza Bergoncini Duca. Ad un tratto lo straniero l’ha minacciato brandendo un coltello in mano.  L’uomo, un 50enne, ha immediatamente segnalato l’accaduto al “Nue 112”. In breve tempo, i carabinieri l’hanno raggiunto sul posto trovando il 61enne poco lontano.

Aveva due coltelli lunghi più di 30 centimetri

Nelle sue tasche dello straniero i militari hanno scoperto due coltelli, lunghi rispettivamente 32 e 35 cm, e li hanno sequestrati. Nel corso della perquisizione, inoltre, nel portafogli del senza fissa dimora i carabinieri hanno trovato i documenti di identità di un cittadino tedesco, dei quali non ha saputo giustificare il possesso. Tutto il materiale è stato sequestrato e il polacco denunciato.

Per continuare a leggere l'articolo abbonati oppure accedi

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica