“Noi poliziotti non dimentichiamo”: il Mosap ricorda così Giovanni Falcone e gli agenti di scorta

venerdì 22 maggio 10:28 - di Redazione
Mosap

”Noi poliziotti non dimentichiamo. Giovanni Falcone non solo aveva portato alla sbarra e ottenuto la condanna del vertice ‘militare’ di Cosa Nostra, ma aveva dato vita a un efficace metodo d’indagine contro le organizzazioni criminali. Oltre ad aver ispirato un nuovo modello legislativo che è all’origine dei successi ottenuti dallo Stato nei confronti del fenomeno mafioso”.

Conestà: “Mai dimenticare”

Con queste parole Fabio Conestà, segretario generale del sindacato di Polizia Mosap, ricorda  l’orrore della strage di Capaci. “Vogliamo ricordare così l’anniversario dell’ assassinio del giudice Giovanni Falcone, di sua moglie e dei nostri colleghi agenti di scorta: Vito Schifani, Antonio Montinaro e Rocco Dicillo. È necessario mantenere alta l’attenzione e viva la mobilità di tutta la società civile nei confronti della lotta alla mafia. Noi poliziotti non dimentichiamo, gli italiani non devono dimenticare”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica