Minacce e tentativi di corruzione. Silveri messo sotto scorta. Di Maio: massima vicinanza

martedì 26 Maggio 16:12 - di Redazione

E’ oggetto di minacce e ricatti. Per questo il viceministro della Salute Pierpaolo Sileri, grillino doc, è stato messo sotto scorta. Le misure di protezione sarebbero scattate da alcuni giorni  in seguito ad alcune minacce ricevute. In particolare pressioni per tentativi di corruzione e minacce. Rispetto alla sua attività politica. Al comparto della salute pubblica, E in particolare riguardo alla destinazione dei fondi pubblici per l’emergenza coronavirus. L’esponente grillino, secondo quanto si apprende, viene accompagnato da un agente della pubblica sicurezza.

Di Maio: massima vicinanza

“Massima vicinanza al vice ministro Pierpaolo Sileri per le minacce ricevute. Pierpaolo oltre a essere un grande professionista è anche una persona corretta, genuina, con la schiena dritta. Avanti così, siamo tutti con te, hai il nostro sostegno. Non ci facciamo intimidire da nessuno”. Lo scrive in un tweet il ministro degli Esteri Luigi Di Maio, a proposito delle minacce subite dal viceministro della Sanità, messo sotto scorta.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *