Lo scrittore Murakami diventa dj: “Farò compagnia ai giapponesi chiusi in casa”

martedì 12 maggio 17:21 - di Redazione

Singolare iniziativa dello scrittore giapponese Haruki Murakami, ogni anno tra i favoriti al Nobel della letteratura. L’autore di romanzi di culto come 1Q84 e Kafka sulla spiaggia torna infatti alla sua prima passione, la musica. Infatti, per un giorno della prossima settimana metterà i panni da dj facendo ascoltare le sue canzoni preferite.

Murakami è lo scrittore più amato del Giappone

Murakami ha deciso di promuovere uno speciale programma radiofonico, che si terrà venerdì 22 maggio. Il titolo sarà “Stay Home Special”. L’intento? Cercare di sollevare gli spiriti dei connazionali durante il lockdown per l’emergenza coronavirus. “Stay Home Special” prende il nome dal recente appello del governatore di Tokyo, Yuriko Koike. Restate a casa. L’appello che ormai è rivolto a tre quarti del pianeta. La trasmissione durerà due ore. Oltre a far ascoltare alcuni brani musicali, Murakami risponderà alle domande dei radioascoltatori. “Spero che il potere della musica possa per un po’ spazzare via le nuvole di tristezza che si sono accumulate con la pandemia da coronavirus”, ha detto Murakami.

Uno scrittore perfetto per la quarantena

Dal 2018 lo scrittore è sporadicamente ospite di uno show pre-registrato di un’ora su Tokyo Fm, dove fa sentire una selezione dei 10.000 dischi presenti nella sua collezione. Grande appassionato fin da ragazzo di jazz, Murakami quando era studente universitario aprì con la futura moglie Takahashi Yoko una caffetteria che di sera diventava un jazz club chiamato “Peter Cat”. Murakami è un vero esperto soprattutto di jazz, cui ha dedicato un bel libro illustrato dal pittore Wada Makoto, “Ritratti in jazz“, ma anche di musica rock e di musica classica. Secondo la rivista Rolling Stones i personaggi dello scrittore giapponese hanno tutta la libertà del mondo, ma preferiscono restare in solitudine, pacati come un lago di montagna. Per questo, forse è il momento perfetto per leggere (o rileggere) i suoi libri.

In Giappone, le attuali misure di distanziamento sociale dovrebbero durare fino al 31 maggio, ma in alcune regioni le restrizioni potrebbero essere revocate anche prima.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica