Le Mascherine tricolori vincono la battaglia contro la repressione: domani saranno in piazza autorizzate

venerdì 22 maggio 11:25 - di Gigliola Bardi
mascherine

In piazza per il quarto sabato di fila, tanto che ormai c’è chi le paragona ai gilet gialli francesi. Le mascherine tricolori si danno di nuovo appuntamento in tutta Italia per manifestare il dissenso nei confronti di un governo che, di fronte alla crisi da coronavirus, ha abbandonato milioni di italiani. Stavolta però c’è una novità sostanziale: le manifestazioni saranno autorizzate. È ipotizzabile, quindi, che si registri una partecipazione ancora più forte, dopo che già nelle scorse settimane le file delle mascherine si sono andate progressivamente ingrossando.

“Siamo il popolo e non possiamo più stare in silenzio”

“Domani – si legge nella nota che annuncia l’appuntamento – da Nord a Sud in decine di città migliaia di italiani saranno in strada per manifestare contro il governo Conte e le misure assolutamente insufficienti e tardive messe in campo per far fronte a una crisi economica e sociale senza precedenti”. “Siamo cittadini, commercianti, imprenditori, lavoratori, genitori. Siamo il popolo e non possiamo più stare in silenzio. Dopo quasi tre mesi dall’inizio del lockdown ci sono milioni di persone che ancora non hanno visto un euro. Cassa integrazione che non arriva, bonus in ritardo, finanziamenti che le banche non erogano e soldi a fondo perduto per ora solo sulla carta”.

Le manifestazioni delle mascherine saranno autorizzate

Numerose le città citate nel comunicato che saranno teatro delle proteste, condotte sempre nel rispetto delle regole anti-contagio. Si va da Aosta e Torino e Milano e Bolzano; da Verona e Trieste a Parma e Firenze. E ancora: Ancora, Perugia, Roma, L’Aquila, Napoli, Bari, Cagliari, Palermo “e molte altre”, spiega la nota, sottolineando la novità di questo sabato rispetto ai precedenti.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica