La Johnson & Johnson ritira la vendita di talco in Usa e Canada

mercoledì 20 maggio 18:50 - di Laura Ferrari

Johnson & Johnson interrompe la vendita del suo talco per bambini in Nord America. Un prodotto per il quale il colosso Usa ha dovuto affrontare migliaia di azioni legali intentate da pazienti che affermano come l’utilizzo del talco abbia causato loro un cancro (soprattutto alle ovaie), in quanto contaminato con amianto.

La Johnson & Johnson e i sospetti sul talco

La decisione di dire addio alle vendite del prodotto, a causa del crollo della domanda, è un importante passo per Johnson & Johnson, che da oltre un secolo promuove la polvere come pura e delicata per i bambini, ricorda il New York Times. 

La società ha dichiarato che le confezioni sul mercato potranno essere acquistate fino a esaurimento scorte. La polvere per bambini prodotta con amido di mais rimarrà disponibile e l’azienda continuerà a venderla in altre parti del mondo. Nell’annunciare il ritiro del prodotto dal mercato nordamericano, la società ha comunque assicurato che “continuerà a difendere vigorosamente il prodotto” in tribunale.

Il talco è al centro di migliaia di azioni legali negli Usa. I consumatori l’accusano di contenere absesto (amianto) e di causare appunto il cancro. Le vendite di talco si esauriranno nei prossimi mesi fino all’esaurimento delle scorte.

L’azienda ha perso una causa da 400 milioni di dollari

La multinazionale statunitense è stata condannata a risarcimenti milionari in diverse occasioni. Tra i casi più eclatanti quello di oltre 400 milioni ad una donna californiana che aveva sviluppato il cancro alle ovaie per avere usato borotalco fin da bambina. Nell’aprile 2018, un tribunale del New Jersey ha condannato il gruppo a pagare un risarcimento di 30 milioni di dollari ad un uomo che si è ammalato di cancro dopo aver usato per 30 anni quella marca di borotalco. All’uomo è stato diagnosticato un mesotelioma, un cancro che si sviluppa con l’esposizione all’amianto. Altri sette milioni di dollari sono andati alla moglie. L’azienda da parte sua ha detto che i prodotti a base di talco non contengono amianto.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica