Gallera messo alla gogna perché ha tentato di spiegare cos’è l’indice di contagio (video)

domenica 24 Maggio 10:14 - di Redazione

“Per infettare me bisogna trovare due persone infette”. Poche parole sull’indice Rt a 0,50 in Lombardia scatenano la bufera social su Giulio Gallera, l’assessore al Welfare della Lombardia.

L’esponente della giunta, parlando dell’indice di contagio sceso a 0,51, si è infatti affidato a un esempio un po’ troppo semplificativo facendo confusione tra dato statistico e dato numerico. Bisogna “continuare su una strada che ci sta portando a ridurre fortemente la capacità di diffusione del contagio. Perché lo ricordiamo: 0,51 cosa vuol dire? – ha detto Gallera -. Che per infettare me, bisogna trovare due persone nello stesso momento infette perché è a 0,50 no?”. E ancora: “E questo vuol dire che non è così semplice trovare due persone nello stesso momento infette per infettare me. E questo – ha concluso – è l’efficacia dell’azione e ciò che ci fa stare più tranquilli. Quando è a 1 – ha poi ribadito – vuol dire che basta che io incontro una persona infetta che mi infetto anche io”.

Sui social si sono scatenati in tantissimi contro Gallera, dai personaggi dello spettacolo a quelli della politica. “Io mi chiedo cosa può essere successo, perché sia andato tutto così male”, scrive Luca Bizzarri, forse il primo a condividere lo spezzone della diretta, che diventa subito virale insieme all’hashtag #Gallera. “Gallera non si ferma più: Una pera più una mela fa due arance”, scrive Gene Gnocchi. E a seguire moltissimi altri, e il video è diventato virale.

Gallera però contrattacca e spiega di non avere commesso errori. “Ieri ho spiegato in una maniera comprensibile a tutti, perché lo scopo è far capire a tutti, il concetto di Rt”. “Cito il sito dell’Università di Padova: Rt è un parametro utile per valutare l’andamento dell’epidemia, rappresenta il numero medio di infezioni secondarie causato da ciascun individuo infetto in una popolazione. Rt pari a 1 significa che un singolo malato è in grado di infettare una persona, se invece è uguale a due ne contagerà due e così via, che è quello che io ho detto nel mio video”. E ancora: “Se Rt fosse 0,5 – argomenta Gallera – vuol dire che un gruppo di 100 individui ne contagerebbe 50. Quindi la diffusione sta rallentando. Dire che 100 persone ne infettano 50 e dire che due persone ne infettano una è esattamente la stessa cosa”. E sulla frase ‘incriminata’, aggiunge: “Ho dato una semplificazione che fosse comprensibile a tutti sul fatto che il virus stesse rallentando. Ho voluto spiegare a tutti un concetto scientifico che ho letto ora come è scritto sul sito dell’Università di Padova”. Secondo l’assessore “non c’è nessun misunderstanding, ho il compito di provare a semplificare concetti scientifici”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *