Bertolaso: «Alcune Ong sprovvedute, come quella di Silvia Romano. Affidarsi a organizzazione serie»

mercoledì 13 maggio 13:52 - di Paolo Lami
BERTOLASO CRITICA LE ONG SPROVVEDUTE FRA CUI QUELLA DI SILVIA ROMANO

Ci sono alcune “organizzazioni sprovvedute” e la “onlus di riferimento di Silvia Romano in Kenya” gli “sembra una di quelle”: medico con specializzazione in medicina tropicale, un’esperienza immensa nella gestione delle emergenze, l’ex-capo della Protezione Civile, Guido Bertolaso solleva un problema non da poco.

Bertolaso fa una premessa:  ”Non si può – dice – fermare l’entusiasmo di chi va ad aiutare gli altri. Ma bisogna affidarsi a Ong ben strutturate. La onlus di riferimento di Silvia Romano in Kenya mi sembra una di quelle organizzazioni sprovvedute”.

In un momento come questo, di polemiche asprissime su Silvia Romano, sul suo ritorno agevolato grazie a un riscatto milionario pagato dal governo Conte con i soldi degli italiani – ma senza il loro permesso – Bertolaso va oltre.

E mette il dito nella piaga. Sollevando il problema delle tantissime Ong improvvisate che mandano volontari allo sbaraglio. Ragazzi magari giovanissimi. Pieni di entusiasmo. E infatuati dall’idea di far del bene. Senza rendersi davvero conto se loro e le Ong che li spediscono in giro per il mondo hanno davvero le capacità e le competenze per fare ciò che un volontario o un’Ong sono tenuti a fare in quelle aree pericolosissime del mondo.

Insomma, ricorda Bertolaso, non bastano certo solo le buone intenzioni.

”E’ necessario che chi parte per fare il cooperante si affidi a Ong serie. Che prevedano un’ottima formazione, che evitino di mandare le persone in luoghi rischiosi – sottolinea l’ex-capo della Protezione Civile. – Solo cosi’ si può partire in sicurezza. Per fare un lavoro che è estremamente importante e meritorio”.
Ma, appunto, va fatto da persone non soltanto motivate ma capaci. E appoggiate a Ong serie e strutturate.

Da questo punto di vista, la Farnesina ricorda sul suo sito che esiste, sul sito dell’Agenzia per la Cooperazione allo Sviluppo, un elenco delle Ong – ad oggi 217 Organizzazioni senza fini di lucro – che sono state riconosciute idonee. E nell’elenco manca proprio Africa Milele. L’Ong alla quale si è ingenuamente affidata Silvia Romano.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica