Arezzo, assembramento con rissa tra immigrati spacciatori (video)

venerdì 1 maggio 12:10 - di Redazione

Extracomunitari, senza alcun rispetto delle regole della quarantena per il coronavirus, senza mascherina. Spacciatori, con tutta probabilità, prima riuniti nella piazza in barba ai controlli, poi alle prese con un regolamento dei conti. Una maxi-rissa che ha sconvolto Arezzo. E non è la prima, tra immigrati (video). Basta guardate le immagini del 2017.

Ieri pomeriggio, in via Leon Battista Alberti, nei pressi dei giardini di Campo di Marte, è accaduto di nuovo. Una cinquantina gli extracomunitari coinvolti nella rissa scoppiata il 13 agosto a Campo Marte ad Arezzo e nel corso della quale i partecipanti si sono affrontati con bastoni e bottiglie rotte. Cinque le persone di nazionalità nigeriana arrestate, delle quali due ferite. I  giovani di colore si sono affrontati, anche con pietre, e alcuni residenti sono intervenuti per sedare la zuffa. Dalle finestre gli aretini hanno assistito alla vergognosa scena.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • roberto briganti 2 maggio 2020

    Non destano più meraviglia queste notizie.
    Purtroppo è quanto accade in tutta Italia; anche a Bari dove abito, nell’area della famigerata Piazza Umberto e/o all’inizio delle Vie adiacenti , stazionano tutto il giorno decine di extracomunitari tra cui numerosi spacciatori (lo si intuisce facilmente dai furtivi passaggi di bustine durante finte strette di mano) e non mi sembra che le Forze dell’Ordine agiscano in maniera efficace…
    Viva l’Italia!

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica