Adesso il governo “Conte-Maduro” trascina il tribunale il giornale che fa domande scomode

domenica 17 maggio 20:10 - di Domenico Bruni
giornale governo merlo di maio querele (2)

Governo Conte ormai nel delirio di onnipotenza. Convinto di essere membro di un regime assoluto, come quello di Maduro, Di Maio querela chi osa criticare la Farnesina. Per la verità è stato il sottosegretario agli Esteri Ricardo Merlo a querelare un giornale, ma certo non lo avrebbe fatto se non avesse avuto l’ok di Conte e Di Maio. E anziché rispondere alle domande legittime di un giornale italo-uruguayano, il governo Maduro-Conte sceglie di querelare. Temerariamente.

Il giornale Gente d’Italia incalza il sottosegretario Merlo

Il giornale è Gente d’Italia, un periodico in lingua italiana che esce in Uruguay. E la vicenda è questa: il giornale chiede a Merlo come mai abbia tanta fretta di edificare l’ambasciata italiana a Montevideo. E’ mai possibile, chiede il giornale, che in questo momento di assoluta emergenza pandemia, che tra l’altro in America latina ancora non ha raggiunto il picco, la priorità di Merlo sia l’ambasciata italiana? Curiosità più che legittima. Gente d’Italia chiede pure a Merlo di fugare le ombre su sue eventuali cointeressenze su questa costruzione. Cosa che Merlo non ha fatto.

I sindacati indignati: il governo chiarisca e risponda

Solidarietà della Fise e della Fnsi a Gente d’Italia. “Stupisce ed indigna che un rappresentante del nostro Governo, invece di preoccuparsi di chiarire e fugare ogni ombra su una materia che interessa tutti i cittadini, pensi piuttosto ad avviare azioni giudiziarie proditorie e temerarie al solo fine di spaventare e zittire la libera stampa che sta esercitando il diritto-dovere di sorvegliare l’operato della pubblica amministrazione e informare i cittadini. Ci auguriamo che sulla vicenda voglia intervenire il Presidente del Consiglio per chiedere al componente del suo Governo di recedere da tale vergognosa ritorsione”. Così la federazione italiana liberi editori.

La Fnsi: Merlo si vuole sottrarre alle risposte?

La Fnsi da parte sua aggiunge: “La Federazione nazionale della stampa italiana è al fianco dei colleghi della Gente d’Italia, da sempre impegnati a dar voce agli italiani che vivono in Sud America. È singolare che, alle legittime domande poste dal quotidiano sull’opportunità di costruire una nuova sede consolare italiana a Montevideo, il sottosegretario agli Esteri Ricardo Merlo abbia reagito preannunciando l’avvio di un’azione legale. Non vorremmo che la presentazione di una querela o di un’azione di risarcimento (la sostanza non cambia) fosse un espediente per sottrarsi alle legittime domande e, quindi, per non dar conto ai cittadini del proprio operato”.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • attilio montalto 19 maggio 2020

    CIO’ CHE STA ACCADENDO ADESSO A MONTEVIDEO IN ITALIA CI SIAMO GIA’ MANCA SOLO L’AZIONE GIUDIZIARIA DI QUALCHE ” PSEUDO ” POLITICO E POI IL QUADRO E’ COMPLETO.ALTRO CHE MADURO QUI SIAMO NELLA MELMA FINO AL COLLO.
    UN ITALIANO DOC

  • marzio 19 maggio 2020

    non o parole!!!!!!

  • stefano colussi 19 maggio 2020

    .. ma se ce l’hai con un pirla come merlo, perchè offendere Maduro, che non c’entra un cacchio? Stefano Colussi, Cervignano del Friuli ( Udine )

  • muzio natale 19 maggio 2020

    alle persone di poco conto il potere da facilmente alla testa

  • Mauro Caiano 18 maggio 2020

    MUNNEZZA

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica