Quando finirà il lockdown in Italia? Non lo sa nemmeno Conte. E lo dice pure

domenica 5 aprile 17:45 - di Redazione

Quando finirà la quarantena? Il governo non lo sa. Conte non sembra averne idea e non fa neanche previsioni. Inoltre non sembra avere le idee chiare neanche sulle strade da intraprendere per la ripartenza. Intervistato dall’emittente statunitense Nbc dice: “In questo momento non possiamo dire quando il lockdown finirà. Noi stiamo seguendo le indicazioni del comitato tecnico scientifico. L’Italia è stata la prima nazione ad affrontare l’emergenza. La nostra risposta forse non è stata perfetta, ma noi abbiamo agito al meglio sulla base della nostra conoscenza e il modello Italia ora è stato preso a riferimento da altri Paesi e riconosciuto anche dall’Oms”.

Il messaggio che Conte rilancia è sempre lo stesso: state a casa. “Il messaggio più importante da dare ai nostri cittadini è: ‘state a casa il più possibile’. E se c’è la necessità di uscire, per lavoro o per fare la spesa, rispettate le regole di sicurezza. Stiamo chiedendo alla nostra gente un grande sacrificio, ne sono consapevole, ma questa è l’unica strada per batteria la pandemia insieme. Più rispetteremo le regole, più presto usciremo dall’emergenza”.

L’Italia del futuro vedrà tornare a lavoro solo chi, dopo essersi sottoposto al test, dimostra di aver sviluppato gli anticorpo al Covid-19? “Stiamo lavorando per quello – dice Conte – ma in questo momento dobbiamo mantenere le misure, noi tutti stiamo combattendo contro questo potente nemico invisibile. Tutte le nazioni al mondo stanno lottando e noi siamo tutti in trincea”.”Per questo – rimarca il presidente del Consiglio – è cruciale che ci sia una cooperazione tra le nostre democrazie, è strategico che ci sia una collaborazione internazionale”.

Infine un ringraziamento a Trump, ma nessun rimprovero all’Europa indecisa a tutto: “Noi stiamo soffrendo molto. Più di quindicimila italiani hanno perso i loro cari, una sofferenza indescrivibile, un dolore devastante e in questo momento di difficoltà io dico chiaramente che gli Usa e il presidente Trump hanno dimostrato ancora una volta di essere nostri stretti alleati e amici e posso ringraziare il presidente Trump per il suo supporto e la sua presenza”, nonché “tutti i cittadini americani”.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Davide. B 5 aprile 2020

    Avanti con sto lockdown ma un giornale di destra non trova un’ alternativa a questi fastidiosi anglismi???

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica