Mollicone: “Il Tg1 trasformato in TgConte. La Rai mortificata dalla bulimia mediatica del premier”

martedì 7 aprile 15:49 - di Redazione
mollicone

Più che il Tg1, il telegiornale della rete ammiraglia Rai sembra ormai il “Tg Conte”. A denunciarlo è stato il deputato di FdI e membro della Commissione di Vigilanza, Federico Mollicone, dopo l’ennesima conferenza stampa del premier mandata in onda in versione quasi integrale e, ovviamente, senza contraddittorio.

Il Tg1 e la bulimia mediatica di Conte

“Anche ieri sera il telegiornale del primo canale Rai si è prestato a mandare in onda pressoché integralmente, senza contraddittorio alcuno, la consueta conferenza stampa in diretta da Palazzo Chigi”, ha sottolineato Mollicone. Inoltre, ha aggiunto il deputato di FdI, “per soddisfare la bulimia di visibilità del premier, il Tg1 ha ancora una volta superato i limiti rispetto all’orario di chiusura”, compiendo una scorrettezza nei confronti dei colleghi di un’altra testata Rai, il Tg2.

Mollicone: “Così si mortifica il ruolo del servizio pubblico”

Sforando rispetto al proprio orario, infatti, il Tg1 si è sovrapposto “integralmente al Tg2 delle 20.30, umiliando il lavoro di 140 giornalisti; replicando la programmazione di Rainews che trasmetteva lo stesso live della conferenza stampa”. “Il ‘TgConte’ del direttore Carboni – come lo ha ribattezzato Mollicone – mortifica il ruolo dello stesso Tg1 e del servizio pubblico, ridotto a mero portavoce del governo M5s-Pd”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • aldo 8 aprile 2020

    rai vergognosa. Governo di incapaci, siamo in dittatura.

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica