Lukaku imbarazza l’Inter: «23 su 25 di noi malati a gennaio». La società non gradisce, ma tace

22 Apr 2020 12:26 - di Redazione
Lukaku

Lukaku imbarazza l’Inter. La squadra milanese, di proprietà cinese, tace ma non gradisce. ”Abbiamo avuto una settimana libera a dicembre. Siamo tornati e, giuro, che 23 giocatori su 25 erano malati. Non è uno scherzo” questa la rivelazione dell’attaccante nerazzurro Romelu Lukaku, chiacchierando sulla pagina Instagram di Bobo Vieri. ”Abbiamo giocato in casa contro il Cagliari e dopo 25 minuti Skriniar ha dovuto lasciare il campo. Non poteva andare avanti – racconta Lukaku – e quasi svenne. Tutti tossivano e avevano la febbre. Non abbiamo mai fatto test per il Covid-19 in quel momento, quindi non lo sapremo mai con certezza”. Da Appiano Gentile nessun commento. Ma che l’Inter non abbia gradito è più che un’opinione. Secondo quanto scritto dalla Gazzetta dello Sport il club avrebbe, in privato, ripreso il centravanti belga, pur non volendo entrare in polemica con un proprio tesserato. L’Inter fa dunque sapere che da inizio 2020 si sono registrati solo quattro casi di influenza, dato pienamente in linea con quello di ogni inverno. Lavorando poi come squadra in spogliatoio, qualcun altro potrebbe avere accusato sintomi che comunque in un periodo pre-coronavirus non avevano allarmato nessuno. Di sicuro, non è mai esistita una situazione di 23 malati su 25 come affermato da Lukaku perché ci sarebbero le riprese degli allenamenti a testimoniarlo.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA