Indecente. Ci stanno ancora provando con lo scudo penale. Serve a Conte?

giovedì 9 aprile 11:02 - di Francesco Storace

Con lo scudo penale per i reati commessi da chi ha sottovalutato l’emergenza coronavirus ci stanno ancora provando e in ambienti della maggioranza ci si chiede se il problema il ruolo di Conte. Si era partiti dalla necessità di garantire gli operatori sanitari mandati allo sbaraglio e si era arrivati di corsa a suon di emendamenti a tentare di proteggere amministratori, dirigenti e sempre più su…

Sembrava bloccata la manovra

La protesta sul web aveva bloccato i vari tentativi, compresi gli ultimi due subemendamenti che circolano ancora in rete e firma della parlamentare  Paola Boldrini del Pd. Poi l’annunciato ritiro di quello – altrettanto pericoloso – del capogruppo Pd Marcucci. Ma ci stanno provando ancora.

Ma la lampadina l’ha fatta riaccendere ieri sera un nuovo post pubblicato sulla pagina Facebook di Italia Viva. Non accompagnato da note di agenzie, gettato lì, nel silenzio.

 

In un momento del genere, con i medici in prima linea che rischiano su tutti i fronti, è impensabile immaginare uno…

Pubblicato da Italia Viva su Mercoledì 8 aprile 2020

Che cosa vuol lasciare intendere l’onorevole Migliore? È un messaggio in codice?  L’atto indecente è ancora in agguato in chissà quale forma? Perché un esponente di Italia Viva sente il bisogno – alle nove della sera – di tornare su un argomento che sembrava sepolto?

Scudo penale per Conte?

Urgono chiarimenti trasparenti e immediato. Migliaia di morti non possono essere sbeffeggiato dalla politica per salvare chi non ha fatto il suo dovere. L’immensa strage da coronavirus non può lasciare immaginare sacche di impunità per chi ha sbagliato. E il primo a dover parlare con chiarezza è proprio Migliore: che cosa sta succedendo?

Non crediamo che un esponente politico di maggioranza e che ha avuto anche responsabilità di governo possa permettersi il lusso di lanciare segnali cifrati. Chi sta tentando di salvare giudiziariamente il presidente del Consiglio Conte, onorevole?

Sarebbero intollerabili zone d’ombra a qualunque livello, sia per amici che per avversari. E questo deve essere chiaro a qualunque latitudine politica.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • biagio 9 aprile 2020

    Tra tutti quelli che hanno detto e fatto caz….in queste settimane è stato Vittorio Sgarbi, nessun’altra ha avuto l’umiltà di chiede scusa.
    Se esci senza una valida motivazione incorri in una grande multa e una denuncia penale, se con scelte scellerate crei danni all’erario o procuri decimi di morti, non puoi essere condannato.

  • Saulo 9 aprile 2020

    Tutti via e subito. L’ opposizione si deve svegliare! Basta ! Siete imbambolati o conniventi ?

    • Francesco Storace 11 aprile 2020

      Ma sempre la stessa cosa scrivi?

    Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica