Giorgia Meloni in testa nei sondaggi. Il Mes fa crollare il Pd

17 Apr 2020 16:42 - di Redazione

Giorgia Meloni in testa, seppur in calo di 4 punti rispetto all’ultima rilevazione. Luigi Di Maio secondo: per la
prima volta dal 2018 il ministro degli Esteri supera Matteo Salvini e guadagna 10 punti nell’ultimo mese. Secondo il ‘Cruscotto’, settimanale di Ipsos dedicato al leader, la leader di Fdi è in testa a 31, Di Maio subito dietro, al 30, quindi il leader della Lega (29, -2 rispetto all’ultima rilevazione).
Nel sondaggio, che assegna un indice di gradimento in valore assoluto a ciascun leader, non è incluso il presidente del Consiglio Giuseppe Conte. Seguono Nicola Zingaretti, a 28 punti, Silvio Berlusconi a 22: entrambi perdono un punto rispetto all’ultima rilevazione. Chiude Matteo Renzi a 10, stabile rispetto allo scorso sondaggio.

In calo il Pd tra le forze di governo

Nel sondaggio di Index Research per Piazza Pulita, reso noto ieri sera, tra le forze del governo sale solo il Movimento 5 Stelle. Male il Pd che scende dal 22,1 al 21,8% dopo la crociata pro-Mes, mentre proprio la Lega allunga leggermente passando dal 26,9 al 27 per cento. Leggera risalita anche per i 5 Stelle: +0.1, al 14,7%. Alle loro spalle, stabile Fratelli d’Italia al 12,9%, Forza Italia sale al 6,3% (+0,1), malissimo Italia Viva, al 4,5%.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

  • fabio dominicini 18 Aprile 2020

    Mi chiedo quali possano essere le teste vuote che danno le preferenze a DiMaio….!?

  • Enzo 18 Aprile 2020

    Ci siam fatti fottere partecipando a uno stupido gioco al rimpiattino con le criminali nullità di governo. Invece di attaccare i Tedeschi avremmo fatto bene ad evidenziare il loro modo differente di affrontare la pandemia che li ha portati al risultato di oggi, molto diverso dai nostri risultati che ancora adesso stanno determinando ogni giorno la morte di 575 persone terrorizzare dal sistema che li ha gestiti nelle ultime giornate di vita e abbandonate da tutti, vittime di una vicenda criminale anche nella induzione a temere, come forse è avvenuto, l’abbandono di Dio, come Dio solo può sspere.
    È noi stiamo a gongolarci che Giorgia ha perso punti, ma è ancora in testa.
    Ohhh. Scetateve

  • Pasquale 17 Aprile 2020

    Onorevole Meloni, non faccio uso di facebook, nè altri media simili. Non sono un pivellino, ho 73 anni, ne ho vista di acqua passare sotto i ponti.
    Ho simpatia per Lei, mi sto aggrappando disperatamente al Suo partito nella speranza che possa contribuire alla rinascita dell’Italia.
    Il Direttore Storace mi perdonerà se, da qualche tempo, approfitto del giornale per comunicare,almeno spero, con Lei. E’ noto che Lei studia molto, per questo mi meraviglio del voto a favore degli eurobond avvenuto ieri da parte di Fratelli d’Italia. Ha studiato bene questo argomento? Non si offenda, penso di no. Gli eurobond sarebbero un ulteriore cappio al collo per l’Italia. Ci pensi. Non mi deluda. Cordiali saluti Pasquale Masellis

  • SUGERITI DA TABOOLA