Conte si è messo in testa di riscrivere i comandamenti

28 Apr 2020 6:00 - di Francesco Storace

Giuseppe Conte è riuscito persino nell’impresa di fare arrabbiare la Chiesa. Che non è affatto intenzionata a porgere l’altra guancia dopo averlo coccolato fin troppo. Il perdurare del divieto a frequentare la messa domenicale sta diventando davvero insostenibile per chi crede e anche per uno Stato che si trasforma in una specie di crociato al contrario: gli untori li cerca in parrocchia.

Un fatto personale. Ho dovuto rinunciare – la scorsa settimana – a portare l’ultimo saluto a uno zio che adoravo e se ne è andato. È morto in Abruzzo e a malapena c’è stata la tumulazione fuori dal cimitero. A messa saremmo stati – con le “nuove” regole – più di quindici parenti. Con nessun amico ammesso. Come avremmo potuto fare?

Ora basta. Domenica prossima voglio andare in parrocchia per pregare e magari anche ricordare i troppi defunti di questa triste stagione.

I comandamenti di Conte

Fatto il grave passo di fregarsene della Chiesa, Conte ha annunciato ieri mattina un protocollo per i sacramenti. Manco fosse il Papa e un gradino più su, lui e la sua Task force che si crede al livello dei dodici apostoli. Chissà chi fa la parte di Giuda. Eviti altre gaffe, Conte, il cui professato umanesimo sa tanto di massoneria e del peggior laicismo.

Non bastava aver strapazzato le scuole cattoliche, che rischiano la chiusura a causa degli strampalati provvedimenti economici del governo da quando c’è il coronavirus in Italia. Rampelli ha tentato di far stanziare 800 milioni per un fondo a tutela del diritto all’educazione scolastica – che non può essere solo di Stato – si può immaginare quale sia stata l’accoglienza dell’esecutivo alla proposta.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

  • tommaso bisi griffini 28 Aprile 2020

    i preti devono tirare fuori tutte le requie, tutti i santi e tutte le Madonne e fare grandi processioni.
    Vale di più san Gennaro di conte e di tutte le sue task force.

  • roberto rossi 28 Aprile 2020

    vi capita qualche volta di apprezzare una decisione presa da teste che non siano le vostre? anche perchè non si vede molta eccellenza nelle vostre file.dovete rassegnarvi perchè l’italiano prima di pestare la cacca, riesce in mille acrobazie.
    avete goduto di un po’ di consenso con il 50% delle persone che non votano.

  • francesco massetti 28 Aprile 2020

    il nuovo segretario di Mosè

  • Banchero Giuseppe 28 Aprile 2020

    HK 16. M4A2 M60E Remington .308. Volete dirmi a che cavolo servono le parole ? Aveva ragione Cossiga,moltissima ragione, non questo presidente che manda messaggi confusi al popolo italiano e che ci ha regalato un governo di banditi sostenuto da tutte le forze militari presenti in questo paese. Democrazia addio ora abbiamo Contisis.

  • vazha 28 Aprile 2020

    ABBASSO IL GOVERNO IL TRADITORE CONTE

  • Cristiani Riccardo 28 Aprile 2020

    Eppure li abbiamo visti spesso andare dal Papa e farsi immortalare in colloqui con lui, ma forse andavano per chiedere appoggio politico non per riverenza. Pare comunque strano però che in questa occasione, pur considerando la dura reazione dell’Epiuscopato, non vi sia stato un previo, riservato e segretissimo contatto per l’approvazione con la Santa Sede. Misteri della diplomazia.

  • pietro portaluppi 28 Aprile 2020

    l’opposizione cosa sta facendo? dorme??
    sono stanco di parole e di vedere un dittatore alla televisione.
    volete proprio che la gente arrivi all’esasperazione!
    basta parole!
    Fatti!!

  • CARLO BONANZINGA 28 Aprile 2020

    Sulla fase 2 prevista dal Governo e sulle relative restrizioni messe in campo per limitare l’espandersi del virus, ci sarebbe molto da discutere, ma per quanto riguarda la chiusura dei luoghi di culto ( chiese, moschee e compagnia bella) , per quanto mi riguarda potrebbero rimanere ancora chiusi . Chi vuol pregare può farlo da CASA!!!! possibilmente a bassa voce e senza disturbare i vicini.

  • Affero 28 Aprile 2020

    Fermiamoli ! Stanno distruggendo l’Italia egli italiani !

  • Nicolo' 28 Aprile 2020

    Francesco, questi si sono messi in testa che le nostre opinioni, i nostri desideri non contino nulla. Valgono per loro le disposizioni e gli ordini degli USURAI DI BRUXELLES E BASTA.
    LIBERIAMOCENE ! Cercate pero’ di unire il Centrodestra attorno a un programma di Liberazione e Ripresa Economica per l’Italia. Berlusconi e Salvini stanno facendo troppo i galletti. Gli Italiani se ne stanno accorgendo e se Silvio ha visto i suoi voti dimezzati in un anno, Matteo inizia a vedere calo dei consensi suoi.
    Tuttavia FDI potrebbe aderire alla proposta leghista di sfiducia a Gualtieri, che e’ condivisibile, in quanto quell’uomo sta svendendo l’Italia.
    Cercate di calamitare sulla proposta i 5S dissidenti e i Forzisti illuminati, altri del Misto, e cerchiamo di picconare giu’ il Governo.
    Alla fine infatti, oltre alle chiacchere bisogna agire la’ dove conta: farli cadere in Parlamento. Preparate bene il terreno per avere successo a Roma !

  • Mario Salvatore Manca 28 Aprile 2020

    Il Conte e i suoi scagnozzi dovrebbero ricordare l’episodio di Canossa, quando il Papa scomunicò l’imperatore Enrico VI, che dovette scendere a Canossa e stare vari giorni a piedi scalzi in mezzo alla neve per farsela togliere.
    Ma tant’è: oggi i nostri Pastori hanno fatto professione di “perdere gli attributi” e fanno i buonisti con gli arroganti e i prepotenti con i deboli, in questo prendendo esempio da un noto parroco di manzoniana memoria, che per obbedire al signorotto di turno rifiutò di celebrare le legittime nozze di una coppia di sposi cristiani.

  • Nazzareno Mollicone 28 Aprile 2020

    Giusto l’allusione ad un presunto “umanesimo” tinto di massoneria e laicismo. D’altra parte Conte è professore a Firenze e si sa quanto “laica” sia quella città in certi ambienti “dottorali”…Forse il professore di diritto non sa che la chiusura delle Chiese fu imposta da quegli stessi ambienti in Messico e in Spagna negli anni trenta del secolo scorso, cosa che provocò rivolte armate.

  • Carlo Cervini 28 Aprile 2020

    La Chiesa se lo merita……………….da anni si è ginoflessa a comunisti % affini e adesso paga il conto.

  • federico 28 Aprile 2020

    il Papa raccoglie quello che ha seminato

  • Rocco Franzo 28 Aprile 2020

    Per favore rimandatelo a casa possibilmente con casa-lino

  • SUGERITI DA TABOOLA