Senza sufficienza si perderà l’anno: l’avviso (falso) del Miur getta nel panico gli studenti. Sul web si scatena l’inferno

sabato 21 Marzo 17:53 - di Redazione
fake news smentita dal ministro Azzolina su Facebook

Il falso documento del Miur getta studenti e famiglie nel panico: in rete si scatena l’inferno

Il tam tam virtuale rilancia il documento. Il foglio rimbalza per ore da un social all’altro. Sconcerto e timori invadono le famiglie in quarantena. Il panico si diffonde tra gli studenti. Poi, la smentita ufficiale e un sospiro di sollievo. La ministra Azzolina pubblica la foto del presunto foglio istituzionale e bolla la sua foto con una scritta a caratteri cubitali: falso. Una copia d’autore con cui qualche burlone da strapazzo si è fatto beffa di molti purtroppo. Ma la titolare del dicastero di viale Trastevere assevera l’inattendibilità del documento e chiarisce a queale fonte bisopgna sempre fare riferimento. «Sta girando questo documento. È un falso! Il momento è delicato. E c’è ancora chi gioca in questo modo. Lo trovo vergognoso», posta sulla pagina Facebook Lucia Azzolina. E con tanto di foto che stigmatizza la fake.

Il post che smentisce la fake news arriva dalla stessa ministra Azzolina

Poi prosegue: «Denunceremo. Intanto chiedo a tutti di seguire solo fonti ufficiali. Dove pubblichiamo tutto. E ringrazio quanti, nella stampa, ci stanno aiutando a dare informazioni corrette. Questo è il sito del Ministero www.miur.gov.it. e questa la sezione dedicata alle notizie sulla gestione dell’emergenza https://www.miur.gov.it/…/coronavirus-online-pagina-dedicat…». Lo scrive e lo ribadisce la ministra dell’Istruzione, nello stesso post i cui pubblica il documento falso con intestazione del ministero dell’Istruzione. Secondo il quale la scuole chiuderebbero fino a data da destinarsi. E, nel frattempo, eventuali studenti con votazione insufficiente, frequentanti anche l’ultimo anno scolastico, dovranno ripetere l’anno. Nessuno ha riso. Ma molti si sono spaventati.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *