Messaggio di Gabrielli ai poliziotti: “Siate vicino ai colleghi colpiti dal virus” (video)

12 Mar 2020 16:10 - di Redazione

“In questo momento così difficile in cui le autorità di governo hanno assunto
provvedimenti che non hanno precedenti nella storia Repubblicana, in cui le nostre vite sono necessariamente stravolte e modificate nei comportamenti più abituali, a noi è richiesto, insieme ai colleghi delle altre forze di polizia, delle forze armate, delle forze di polizia locale di verificare che questi comportamenti siano effettivamente tenuti e lo dobbiamo fare sì con rigore ma anche con
profonda umanità e più che colpire dobbiamo far comprendere”. Lo dice
il capo della Polizia Franco Gabrielli in un video messaggio accorato inviato
al tutti gli uomini e le donne della polizia di Stato.

“Un particolare e accorato appello lo faccio anche perché siate vicini ai nostri colleghi che in questo momento vivono una situazione di solitudine e sofferenza perché sono colpiti al virus o perché sono costretti in una situazione di quarantena. Stategli vicino”. Gabrielli insiste su questo punto:

“Noi gli stiamo vicino con i nostri medici e con i nostri paramedici, che voglio ringraziare per l’altissima professionalità, per come si stanno spendendo, per come stanno vicino alla nostra gente”. “Però dobbiamo stare tutti vicino a chi tra di noi vive una condizione di lontananza dalle proprie famiglie, è costretto a stare in una stanza di un reparto, dobbiamo far sentire quella umanità che giustamente rivolgiamo ai nostri concittadini anche e soprattutto a chi veste la nostra giubba”.

Gabrielli: “Il momento non ha precedenti”

Il Capo della Polizia ringrazia gli agenti che si stanno spendendo gettando il cuore oltre l’ostacolo: “E un momento difficile, è un momento complicato che non ha precedenti nella storia del nostro paese. Noi che non abbiamo vissuto la guerra e non abbiamo vissuto le sofferenze dei conflitti mondiali, oggi siamo chiamati a combattere un nemico subdolo, che non vediamo ma di cui percepiamo in qualche modo l’altissima lesività. E in questa battaglia un ruolo fondamentale ce lo abbiamo noi, ma sono convinto che ce la faremo perché siamo una grande amministrazione e siamo un grande paese. Grazie ancora”.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA