La Raggi peggio dello sceriffo di Notthingam: a Roma nessuna sanificazione, ma multe salate

sabato 21 marzo 13:32 - di Maurizio Gasparri
Roma

In questi giorni di chiusura semi totale di tutte le città d’Italia, da più parti sono giunti appelli per una seria e rigorosa sanificazione di strade e luoghi pubblici. A partire da Roma, che versa in una condizione di degrado urbano spaventosa. Ma questa azione di igienizzazione capillare è sostanzialmente ferma. Pare in qualche via principale si sono visti per una sola volta degli operatori che pulivano le banchine di attesa degli autobus e nulla più. Non ci siamo. Ancora una volta il sindaco Raggi si dimostra irresponsabile. Il virus si può annidare ovunque come da tempo ci stanno dicendo tutti gli esperti e per questo è assolutamente necessario un piano immediato, urgente e integrale di sanificazione.

Il virus non preoccupa il Campidoglio

Rilanciamo questo appello perché c’è del personale eroico di tante aziende municipali anche a Roma che sono disposti a dare una mano subito, ma non hanno alcun input per assenza di coordinamento. Roma non è solo centro storico, Roma è soprattutto periferia. Ci sono interi quartieri abbandonati a loro stessi ed avrebbero bisogno di una disinfestazione immediata per contenere la diffusione del virus. Piuttosto che pretendere il pagamento delle multe per gli sventurati romani che hanno parcheggiato in questi giorni di restrizioni sulle strisce blu, l’amministrazione capitolina dovrebbe pensare a pulire strade, piazze e istituti pubblici.

Smascherare le fesserie del sindaco di Roma

Quante scuole sono state messe in sicurezza? Quanti edifici ha sanificato? Quanti cassonetti dell’immondizia ha cambiato? Nessuno. D’altra parte da una che fa un video in un parco, tra fiori e alberi, per chiedere ai romani di restare a casa, non potevamo aspettarci altro. Roma ha toccato il fondo. Ma lancio un appello a tutti i romani affinché almeno loro reagiscano a questo andazzo desolante. L’inefficienza va denunciata. Il degrado va denunciato. Le fesserie vanno smascherate. Più sarà forte il nostro sdegno, prima cacceremo chi ha devastato la nostra città.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza