La Borsa di Milano migliore in Europa: è anche merito di Paolo Savona. Ma nessuno lo dice

giovedì 19 marzo 15:03 - di Mariano Folgori

La Borsa  Milano è la migliore in Europa anche oggi. Piazza Affari  continua infatti a  scambiare in  rialzo. A differenza delle altre Borse europee che a metà seduta era ancora. Al giro di boa, la Borsa di Milano segna un progresso dell’1,67% . Mentre lo spread Btp-Bund, precipitato in apertura di seduta, è risalito a 212 punti. Ma è comunque lontano dai 320 punti toccati al massimo ieri. Il negativo delle Borse europee è in ogni caso contenuto. Londra cede il 2%Francoforte lo 0,81% e Parigi lo 0,64%.

La maggior parte dei media assegna il merito alla decisione della Bce e all’annuncio del suo maxi-piano di intervento. Ma il merito, già da ieri, va attribuito alla Consob, presieduta da Paolo Savona, che ha preso l’energico provvedimento di vietare a lungo le vendite allo scoperto.

Lo ha riconosciuto oggi il Corriere della Sera. «Milano ha contenuto le perdite ed è stata la migliore in Europa con un solo -1,27% , grazie in parte allo scudo della Consob, che ha vietato le vendite allo scoperto per tre mesi». Però il Corriere ha dimenticato di dire che la Consob è presieduta da Savona.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Cesare 20 marzo 2020

    Si,finalmente si è deciso.

  • Laura Prosperini 19 marzo 2020

    Savona ci piace e la borsa di Milano va meglio anche per il giusto divieto a speculare su certe disgrazie o tempeste (preparate ad arte?)
    ma la BCE, da sempre, determina lo spread

  • avv.alessandro ballicu 19 marzo 2020

    da sardo sono orgoglioso che il mio conterraneo abbia aiutato l’economia nazionale,
    il prof savona è un genio difatti disse che fu un grave errore entrare nell’ euro

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza