Il governo francese stanzia 45 miliardi per l’emergenza. Ma è fuga di massa da Parigi

martedì 17 marzo 12:13 - di Redazione

 I mercati si attendono molto dalle misure messe in campo dai governi. Dopo il maxi decreto da 25 miliardi varato ieri dall’Italia si muove anche il governo francese, con il ministro dell’Economia Bruno Le Maire che ha annunciato un intervento da 45 miliardi di euro per fronteggiare l’emergenza coronavirus. Ai microfoni di Rtl il ministro ha parlato di una “guerra lunga e violenta che richiederà di mobilitare tutte le nostre forze”. Le Maire ha anche precisato che il governo si aspetta di entrare in recessione, prevedendo una caduta dell’1% del pil nel 2020.

Intanto però è fuga da Parigi. L’annuncio di misure restrittive da parte del presidente Emmanuel Macron, con l’entrata in vigore del divieto di spostamenti, ha scatenato un’ondata di partenze dalla capitale francese. Le telecamere dell’emittente Bfmtv, in particolare, hanno documentato l’assalto ai treni nella stazione di Montparnasse. Centinaia di passeggeri, spesso con più di una valigia, sono saliti a bordo dei convogli in uscita dalla città per raggiungere altre località. Scene già viste in Italia, nei giorni scorsi, in particolare con le partenze da Milano verso il Meridione. E che però hanno suscitato l’ironia dei francesi. Ieri i nostri cugini transalpini  hanno fatto di peggio…

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza