Francesco Totti in campo contro il coronavirus: donati 12 macchinari allo Spallanzani di Roma

lunedì 16 Marzo 8:06 - di Paolo Sturaro
Francesco Totti

Fare squadra è la strategia vincente, soprattutto quando si tratta di una partita difficile come quella che tutti gli italiani stanno vivendo in questo momento. E proprio per unire gli sforzi e dare il proprio contributo, il campione del mondo Francesco Totti torna in campo con Dash, il marchio di Procter & Gamble. Lancia la campagna per raccogliere fondi a favore dell’Ospedale Spallanzani di Roma, Istituto Nazionale per le malattie infettive.

Francesco Totti e la raccolta di fondi

La raccolta fondi è attiva su Go Fund Me e Francesco Totti chiede a tutti gli italiani di scendere in campo con lui per fare la loro parte. L’obiettivo? Supportare l’Ospedale Spallanzani che sta costruendo nuove camere di terapia intensiva ed ha bisogno di dotarle di tutti i macchinari necessari.

«Sono giorni difficili, insieme ce la faremo»

«Ragazzi, sono giorni difficili per l’Italia, ma insieme ce la faremo. Ed è per questo che anche io e Dash scendiamo in campo per vincere questa partita tutti insieme», spiega Francesco Totti. «Con Dash ci siamo già portati a casa il primo tempo donando 15 apparecchi per il monitoraggio dei parametri vitali dei pazienti, ma nel secondo tempo unitevi a noi: ogni donazione, anche quella più piccola, sarà fondamentale per acquistare altri macchinari e vincere questa partita insieme».

Dash e Francesco Totti: uniamo le forze

«Dash, da più di 50 anni nelle case di milioni di famiglie, non poteva non attivarsi in un momento di emergenza nazionale come questo». A dichiararlo è Alessandro Castronovo, direttore di divisione. Con un Capitano come Francesco Totti, campione nello sport e nella vita, vi chiediamo di unire le forze per vincere tutti insieme una partita difficile e complicata».

L’importanza dello Spallanzani

«Sosteniamo l’Ospedale Spallanzani di Roma, che è una delle strutture sanitarie in prima linea e punto di riferimento a livello nazionale in questa emergenza. Grazie a tutti coloro che vorranno partecipare con noi a questa raccolta fondi, dando anche un piccolo contributo. E grazie anche a coloro, personale sanitario e non solo, che in questi giorni sono impegnate senza sosta per fronteggiare l’emergenza in Italia».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica