Fontana: “Mi fido di Bertolaso. Solo lui può aiutarci. La politica e le polemiche restino fuori”

domenica 15 Marzo 10:49 - di Stefania Campitelli
Bertolaso

La Lombardia ha deciso: Guido Bertolaso affiancherà il governatore Attilio Fontana nell’emergenza coronavirus. L’ex capo del dipartimento della Protezione civile scende in campo per il progetto di costruire un ospedale da campo nelle strutture già messe a disposizione dalla Fiera di Milano.

Fontana: Bertolaso è l’uomo giusto.

«Non ci fermiamo! Vogliamo superare ogni difficoltà per riuscire a realizzare un nuovo ospedale nei padiglioni della Fiera di Milano. Non intendo lasciare nulla di intentato, per questo ho chiesto al dottor  Bertolaso di mettere a disposizione la sua esperienza. Anche internazionale per centrare questo importantissimo obiettivo».

Mister emergenza: “Sono pronto”

Bertolaso è pronto.  «Come potevo non aderire alle richieste del presidente della Lombardia di dare una mano nella epocale battaglia contro il Covid-19? Tutta la mia vita è stata dedicata ad aiutare chi è in difficoltà e a servire il mio Paese».

«Se ho aperto l’ospedale Spallanzani vent’anni fa – prosegue Bertolaso – e ho lavorato in Sierra Leone durante la micidiale epidemia di ebola forse qualcosa di utile posso riuscire a farlo…». Pragmatico e sicuro di sé, il suo metodo (se serve passo anche con il rosso e vado contromano. Poi pagherò la multa») in passato gli ha procurato anche tanti nemici. Ma oggi non è il tempo delle polemiche. Candidato dall’opposizione e da Matteo Renzi, bocciato dal Pd, oggi Bertolaso scavalca tutti. E la permalosità fuori luogo di Conte.

A Roma non hanno ancora capito

Il giorno dopo la nomina, Fontana rilancia. “Credo che ci sia una percezione sbagliatissima a Roma e non solo. Siamo agli sgoccioli dei letti per la terapia intensiva. Per questo noi avevamo fatto alla Protezione civile una proposta. E ci avevano appoggiato. Loro avrebbero recuperato personale e ventilatori. Noi i locali preparati come un reparto ospedaliero. Abbiamo già il progetto di massima al Padiglione 1 e 2 della Fiera. Ora non è colpa di nessuno e i ventilatori non si trovano e i medici mancano…”.

Dalle colonne di Repubblica il governatore lombardo spiega: “Su Bertolaso c’è stata polemica in passato, lo so. Ma mi fido di lui. Sarà il nostro consulente e ci aiuterà con i suoi contatti in tutto il mondo. Non intendo fare politica con questo evento. E non intendo fare polemiche. Né con il governo, né con la Protezione civile. Il fatto è che a dispetto di ogni difficoltà noi non vogliamo trovarci impreparati di fronte al peggio”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Graziano 15 Marzo 2020

    Complimenti al Dott. Fontana, Governatore della Regione Lombardia! In questo momento bisogna scegliere il meglio! ……..Il Dott.Guido Bertolaso, lo è!!! Ha creato la Protezione Civile Italiana migliore del mondo!!!

  • Antonip 15 Marzo 2020

    Bertolaso con lui il magna magna si può. Domandate ai terremotati dell’aquila ancora aspettano a Bertolaso.

    • Francesco Storace 15 Marzo 2020

      Ma anche basta

  • roberto bassi 15 Marzo 2020

    c’è un vecchio adagio: ” meglio prevenire che curare “. ma, chi di dovere, non vede più in là della punta del suo bel nasino. in lombardia ci stiamo adoperando per preparare terreno e mezzi per quello che, probabilmente, fra poco dovremo affrontare.
    FORZA RAGAZZI !!!! la Madunina è lassù che ci guarda …..