Daniele Rugani positivo al Covid-19: Juve e Inter in quarantena. Campionato e coppe europee a rischio

giovedì 12 Marzo 12:55 - di Redazione

Daniele Rugani, difensore della Juventus, è il primo calciatore positivo al Covid-19. Questo significa che il Campionato di serie A è davvero a rischio. Così come le coppe europee. Isolati già non soli i bianconeri, ma anche gli interisti che domenica hanno giocato e perso allo Stadium. Questo perchè in panchina c’era anche Daniele Rugani. La società bianconera ha reagito subito attivando i protocolli. Squadra, allenatore e tutto il personale sono già in quarantena. Stessa cosa per i nerazzurri. Ciò significa che lo stop sarà prolungato. E per tutti. E che il campionato potrebbe non avere un epilogo normale.

Daniele Rugani su twitter: “Sto bene”

Il calciatore ha twittato stamane: “Avrete letto la notizia e per questo ci tengo a tranquillizzare tutti coloro che si stanno preoccupando per me, sto bene. Invito tutti a rispettare le regole, perché questo virus non fa distinzioni! Facciamolo per noi stessi, per i nostri cari e per chi ci circonda. Grazie“. Cristiano Ronaldo, a Madeira al capezzale della madre colpita da ictus, non rientrerà. Resterà vicino alla mamma e affronterà così la quarantena. A rischio comunque non c’è solo la serie A. Slittamenti e punti interrogativi riguardano anche le Coppe europee. La prossima settimana la Juventus avrebbe dovuto giocare allo Stadium il ritorno col Lione. Chiaro che salterà. In dubbio anche Barcellona Napoli. Mentre in Europa League sia Inter sia la Roma avevamo già subito lo stop. La situazione si è ingarbugliata. Allungare i tempi è difficile. A giugno dovrebbe esserci l’Europeo. A meno che l’Uefa non decida di spostare il torneo Continentale in avanti consentendo ripresa di campionati e Coppe. Un bel rebus per il calcio al tempo del virus.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica