Coronavirus, in terapia intensiva il cantante dei Rammstein (video)

27 Mar 2020 16:31 - di Laura Ferrari

Till Lindemann, cantante del gruppo metal tedesco Rammstein, è ricoverato a Berlino in terapia intensiva a causa del coronavirus. Lo rendeno noto i media tedeschi, secondo i quali il cantante 57enne ha cominciato ad avvertire i primi sintomi della malattia al ritorno da un live in Russia. Lindemann sarebbe arrivato in ospedale con la febbre alta. Gli accertamenti hanno confermato una polmonite e la positività al Covid-19.

La scorsa settimana Lindemann si è esibito con il suo progetto solista in Russia. Dopo il suo concerto a Mosca (15 marzo), è tornato a Berlino. All’arrivo, è stato portato in ospedale da una squadra di emergenza. Il motivo: febbre estremamente alta.

Il test al coronavirus è stato positivo. Da quando gli è stata diagnosticata la polmonite, è stato immediatamente portato in terapia intensiva e messo in quarantena. Nel frattempo, il musicista dovrebbe sentirsi di nuovo meglio. Al momento, scrive la Bild, non sarebbe in pericolo di vita.

La band Rammstein, tra provocazione e successi

Nato a Lipsia nel 1963, Lindemann ha lavorato come batterista in varie band durante gli anni ’80 prima di fondare i Rammstein nel 1994 . La band divenne rapidamente una delle rock band tedesche di maggior successo nella storia, vendendo oltre 20 milioni di album. Nel mondo della musica, la voce cavernosa di Till Lindemann è diventata cult. Il frontman teutonico è riuscito a diventare sinonimo di trasgressione. Oltre a consacrre la lingua tedesca nel gotha del rock.

Più recentemente, Lindemann ha proseguito la sua  carriera da solista , esibendosi in Russia senza la sua band leggendaria. La Russia ospita una delle più grandi di Rammstein. Durante le sue esibizioni sul palco, Till Lindemann ha anche fatto riferimento al coronavirus. Con il continuo divieto di raduni pubblici di oltre 5.000 persone in atto a Mosca, Lindemann aveva deciso di offrire due spettacoli separati a un pubblico più piccolo.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA