Casalino nel mirino per il panico creato con la diffusione del decreto

domenica 8 Marzo 10:20 - di Andrea Giorni

E’ stato Rocco Casalino? La diffusione della bozza di decreto sul coronavirus che sta scatenando il panico in tutta Italia pare avere un responsabile. Almeno stando alla rete e verrebbe da dire che chi di social colpisce di social perisce.

Ma è certo un dato: nella sciagurata comunicazione del provvedimento della presidenza del Consiglio c’è stata una falla enorme. Quella bozza non doveva finire alle redazioni dei giornali.

Casalino doveva intervenire subito

E’ vero che l’hanno ricevuta istituzionalmente anche i rappresentanti delle regioni. Ma il dubbio che ai giornalisti sia arrivata direttamente da Palazzo Chigi è difficile da negare.

E comunque in un Paese in cui il governo si voglia far rispettare, arriva la smentita secca un minuto dopo averne letto il contenuto sulle agenzie di stampa. Invece, si è avallata la diffusione della notizia fino al momento in cui c’è stata la recita di Conte in conferenza stampa – in piena notte – per prendersela con i giornalisti.

Ci saranno polemiche a non finire

Ci saranno polemiche a non finire ovviamente e tutti chiederanno che a rotolare sia proprio la testa di Casalino. Da Twitter un ragionamento elementare che si ripete in molti altri commenti: “Se a fare uscire la bozza del decreto fosse stato Casalino dovrebbe dimettersi subito. Se la bozza fosse uscita senza che rocco Casalino ne sapesse nulla dovrebbe dimettersi lo stesso”. Morale: altrimenti per quale motivo hai un contratto come responsabile della comunicazione di Palazzo Chigi?

Durissimo il commento del virologo Roberto Burioni: “Follia pura. Si lascia filtrare la bozza di un decreto severissimo che manda nel panico la gente che prova a scappare dalla ipotetica zona rossa, portando con sè il contagio. Alla fine l’unico effetto è quello di aiutare il virus a diffondersi. Non ho parole”. Ha ragione: niente parole, solo parolacce verso chi ha compiuto una bestialità del genere.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Giorgio 13 Marzo 2020

    Lo sanno anche i bambini che è stato l’ufficio stampa lombardo leghista a diffondere il decreto, bugiarsi.

    • Francesco Storace 13 Marzo 2020

      Credo che tu debba informarti bene

  • ROBERTO LO BOSCO 11 Marzo 2020

    non capisco come si possa mettere come porta borsa una persona cosi, con tante persone preparate mettono un concorrente del Gf siamo proprio in Italia

  • Freeskipper Italia 9 Marzo 2020

    Casalino che si dimette? Più facile che torni a fare il Grande Fratello!

  • Florentia1963 9 Marzo 2020

    Siamo infestati da una ciurma di Schettino incapaci, dannosi, improponibili. Mattarella è il padrino di questa situazione inaudita.

  • Remo Balestra 8 Marzo 2020

    ancora questo inutile essere umano , per cortesia evitate di parlarne, ignorarlo unica scelta intelligente.

  • Dani Nuvolari 8 Marzo 2020

    E invece, è stato l’ufficio stampa della Regione Lombardia. Cucù!!

    • Francesco Storace 9 Marzo 2020

      Occhio alle querele perché’ non è vero

  • PINCO 8 Marzo 2020

    di ve vanno questi appestati? Ma il controllo non c’è ?Come è possibile ! Ci vuole l’esercito in ogni città ,se vogliamo fermare quest’epidemia ….QUESTA è PEGGIO DI UNA GUERRA

  • Nino 8 Marzo 2020

    Mi auguro che il presidente Conte abbia le palle e la forza di scovare l’autore di quella improvida comunicazione e lo fac ia incriminate o sbatterlo, se di sua competenza, fuori dalla porta a calci sui denti( per essere educati).

  • giovanni vuolo 8 Marzo 2020

    Chiunque materialmente abbia diffuso anzitempo le adottando misure di prevenzione è un incosciente, e non ci sono giustificazioni di sorta. Ma la responsabilità ricade necessariamente sul capo del Governo, che quando lascerà ( speriamo presto) farà tirare un sospiro di sollievo a tutti gli italiani.

  • Fausto Maria de Filippis 8 Marzo 2020

    Non sta a me mettere in dubbio le capacità (?) di questo “portavoce”, ma certo ne combina una più di Bertoldo.. forse sarebbe meglio che tornasse al GF che è il posto ideale per un gossiparo della sua stregua. Avrà sulla coscienza (se mai ne avesse una) tutti i futuri contagi nelle regioni meridionali causate dall’arrivo di persone probabilmente contagiate e tutto questo per la smania di apparire, di “essere”, ma caro Casalino lei ed il bisconte valete, soprattutto moralmente, meno di ZERO! VERGOGNA!!

  • CLAUDIO 8 Marzo 2020

    Criminale