Aiuti alimentari, la Pezzopane spara cifre a caso. FdI: «Sua maestà delle cantonate»

domenica 29 marzo 13:41 - di Redazione

«L’emergenza coronavirus ha trasformato l’onorevole Stefania Pezzopane da regina dei salotti televisivi in “sua maestà delle cantonate”. È uno degli effetti collaterali del Covid19, fortunatamente non dannoso per la salute ma che continua a colpire la già claudicante immagine della parlamentare Pd». Comincia così una ironica nota di Michele Malafoglia, portavoce cittadino Aq Fratelli d’Italia, all’indirizzo della parlamentare piddina.  «Ieri sera, pochi minuti dopo la fine della conferenza stampa del presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, e del ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri, l’esponente dem, presa dalla frenesia di voler commentare sui social prima di tutti, ha scritto che (testualmente): “verranno stanziati 800 milioni per i comuni affinché, attraverso il terzo settore, si distribuiscano buoni pasto e derrate alimentari ai più bisognosi”»

«Alla parlamentare -prosegue la nota- ricordo che Fratelli d’Italia da quasi dieci giorni ha avviato una iniziativa a sostegno di chi è realmente in difficoltà a causa del Covid19 e può anche sostenerla qualora senta di voler fare qualcosa di utile per il Paese. L’iniziativa dal nome Cura Italia che già prevedeva, tra le altre cose, l’utilizzo avanzo per tutte le spese correnti, la riduzione degli obblighi di accantonamento del Fcde, l’anticipazione straordinaria di liquidità in favore dei Comuni, fondo di sostegno ai comuni per riduzione tassa rifiuti. Se poi proprio vuole applaudire a scena aperta il premier di turno (dopo la fase bersaniana e quella renziana oggi sembra sia nel periodo contiano) che almeno legga i documenti e si informi prima di sparare cifre a caso: i milioni per la cosiddetta solidarietà alimentare saranno (sarebbero) 400, contenuti in un provvedimento non del governo, bensì della Protezione civile. Questa è la somma annunciata dal presidente Conte e contenuta nello schema di ordinanza del Capo dipartimento diffusa tra i componenti della Conferenza delle Regioni e Province autonome dal presidente Stefano Bonaccini, presidente dell’Emilia Romagna (anche lui del Pd)».

«Alla parlamentare regaleremo un pallottoliere per fare di conto e magari anche una bussola, così che non possa più confondersi nella bufera delle bufale che spara su Facebook e magari orientarsi per trovare anche la strada dell’hotel Cristallo, situato a Fonte Cerreto e non a Campo Imperatore come ha urlato sui social media. Oggetti che potrà aggiungere nella scintillante bacheca in cui è già in bella mostra il camice da scienziata, in onore della laurea in tuttologia (quindi in niente) palesata in un video in cui rassicurava tutti sul pericolo di contagio da coronavirus. “I pericoli non sono nel contatto” ha detto la Pezzopane nel video invitando tutti avere “un po’ più di tranquillità”. 70.065 volte brava».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • roberto bassi 29 marzo 2020

    MA QUESTA, DOVE L’HANNO TROVATA? IN UN OVETTO KINDER O IN UN FUSTINO DI DASH ?

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica