A Formigli fanno più paura i sovranisti del coronavirus: lo scontro tv con Salvini

27 Mar 2020 13:02 - di Adriana De Conto
Formigli

Vuoi vedere che anche il coronavirus è colpa dei sovranisti? Salvini non aveva tutti i torti a procrastinare di tre anni la sua apparizione su La7 da Corrado Formigli a “Piazza Pulita”. Il conduttore non ha risparmiato colpi bassi al leader della Lega. Sottotraccia l’intervista era tesa a una domanda chiave: il coronavirus è nemico del sovranismo? Domanda bizzarra, risponde Salvini.

Un duello aspro, durato più di mezz’ora. Tra le altre cose, il conduttore era molto impegnato a dimostrare le falle della sanità lombarda. Accuse rispedite al mittente: “Una fortuna – nella disgrazia – che la virulenza del virus sia divampata laddove la sanità aveva armi con cui combattere”.

Formigli e le “domande bizzarre”

Tornando alla “domande bizzarre” di Formigli – se il coronavirus sia nemico del sovranismo-  c’è da fare qualche considerazione. Formigli e le anime belle della sinistra intellettuale e snob somigliano tanto a questi banchieri del nord. Quelli che in cordata con la Germania ci negano gli aiuti, persistendo nella vecchia contrapposizione contro Italia, Spagne ed Europa mediterranea. La similitudine non è peregrina.

Ecco, il  jolly finale di Formigli , dimostra che anche i giornalisti schierati a sinistra a parole si sgolano con i proclami: stiamo a casa, state a casa, è una guerra. Ma sottotraccia alligna con  la voglia di approfittare del coronavirus per colpire i loro nemici di sempre: i sovranisti. Che nella fattispecie hanno individuato con anni di anticipo il fallimento di un Europa egoista, che va cambiata nei suoi meccanismi solidali.

Insomma, faziosità a catinelle. Il tono dei duellanti è stato teso aspro, mai maleducato. Ma c’è un limite a tutto: Salvini ha riservato un tweet affilato a PiazzaPulita e al suo conduttore: “Ma quanto sono faziose certe trasmissioni? Fra un po’ la colpa del virus sarà mia, della Lega e dei sovranisti. E la sanità lombarda (fra le migliori al mondo) è un disastro. Santa pazienza. Torno a lavorare coi Sindaci, vi voglio bene”£.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

  • Cristiani Riccardo 28 Marzo 2020

    Difficile per certi conduttori celare la piaaggeria con il potere politico e mediatico. Come giudicare uno che non riconosce l’eccellenza della sanità lombarda?. Lui ne avrebbe un’altra da augurarsi? povera cultura in mano all’ideologia. Il sovranismo? il nostro si riferiva a quello del centro destra italiano o a quello della Germania e della Francia? Questi ultimi tre Paesi come si sono comportati con l’immigrazione clandestina?. E ora con la pandemia? I loro confini sono sacri, quelli italiani terra di nessuno? Povera cultura e se continuerà così, povera “La sette”!

  • bruno buono 28 Marzo 2020

    SAlvini ma che ci sei andato a fare ? Formigli un animale senza coda, un benestante dei Talk Show, un radica Chic, un sovranista al contrario, e’ una vergogna. Cairo fa i suoi interessi a tenerlo li’ come SCANZI nelle varie TV, e sul giornale bibbioso IL FATTO. Siamo abituati a questi scellerati e scemi, si arrogano “il sapere TUTTO ” loro sono la vera epidemia .

  • Simone Giovanni Venezia 28 Marzo 2020

    Io Formiglio e la sua accolita di sinistri individui non li guardo!!!!

  • Sandy Caine 28 Marzo 2020

    La 7 dovrebbe licenziare Formigli è per questo che non guardo la emittente come RAI 2 con Fazio e la Lizzitetto, due delle persone più viscide del mondo. Infatti non compro più prodotti Swiffer.

  • fabio dominicini 28 Marzo 2020

    Formigli, come altri esseri della sua specie, non la può pensare come in effetti si esprime. Sarebbe eufemisticamente un allocco !
    Semplicemente fa violenza al suo intelletto per salvaguardare il posto di lavoro e lo stipendio

  • Giovanni Marchetta 28 Marzo 2020

    Gradirei che Formigli sapesse che l’unica cosa che puo’ fare è cambiare mestiere e andare ad aiutare tanti contadini in campagna dove mancano le braccia per lavorare

  • Giorgio Maurizio De Lillo 28 Marzo 2020

    Mi auguro du cuore e con tutte le mie forze che facciate il possibile per mandare a casa questi inetti traditori che sono al governo. Una sinistra che non ha neppure niente da spartire con quello che era la vera sinistra (mai da me apprezzata comunque).

  • Nuccio 27 Marzo 2020

    Perché Denunciare i medici che ogni giorno salvano vite e pure muoiono, ci va lui in corsia?

  • SUGERITI DA TABOOLA