Strage di Hanau, in un video il delirio del killer: «Società segrete invisibili celebrano il diavolo» (Video)

giovedì 20 Febbraio 11:15 - di Martino Della Costa
strage di Hanau frame da video Youtube

Ormai è evidente, oltre che confermato: dietro la strage di ieri sera ad Hanau c’è un movente “xenofobo”. Sarebbe questo il movente che ha armato il braccio del 43enne Tobias Rathjen, presunto autore dell’attacco. E la conferma arriva proprio in queste ore dal ministro dell’Interno dell’Assia, Peter Beuth, che in un intervento in Parlamento a Wiesbaden ha parlato di atto «terroristico» e di «un attacco alla società libera e pacifica». Non solo: un video delirante lasciato dal killer spiegherebbe nel dettaglio le motivazioni del suo atroce gesto. Sul fronte investigativo, inoltre, gli inquirenti hanno reso di aver ritrovato nell’appartamento del killer l’arma con cui Rathjen ha ucciso ieri sera nove persone in due attacchi distinti contro due shisha bar di Hanau, in Germania. Così come, i media confermano proprio in queste ore che il corpo trovato accanto a quello del killer nell’abitazione in cui viveva, è quello di sua madre. Dunque, il bilancio della strage si aggiorna a 11 persone…

Strage di Hanau: la procura federale tedesca indaga per terrorismo

A causa della particolare gravità dell’accaduto, la Procura federale tedesca ha assunto la guida delle indagini sulla strage di Hanau. E, come riferito da un portavoce della Procura a Karlsruhe, indaga per terrorismo. Partendo proprio dal ritrovamento, avvenuto in queste ore, di una lettera e di un video nel quale il killer fornisce le motivazioni del suo gesto. Dunque, come riferisce la Bild, nello scritto il killer parlerebbe, tra l’altro, della necessità di uccidere gli immigrati che non possono essere espulsi dalla Germania con altri mezzi. Di seguito, il testo delirante del video del killer rinvenuto dell’appartamento accanto al suo cadavere e a quello della madre. Un messaggio nel quale Rathjen si rivolge agli «americani», esortandoli a «combattere» per fermare delle fantomatiche «società segrete» che controllano gli Usa. Vediamolo nel dettaglio.

Il testo del video-messaggio lasciato dal killer

Ecco il testo del video: «Questo è il mio personale messaggio a tutti gli americani. Il vostro paese è sotto il controllo di società segrete invisibili. Utilizzano metodi sconosciuti e malevoli come il controllo delle menti e un moderno sistema di schiavitù. Se non credete a ciò che vi dico, fareste bene a svegliarvi in fretta», afferma l’uomo. «Nel vostro Paese – continua poi – esistono delle cosiddette basi segrete militari. In alcune celebrano il diavolo in persona. Abusano, torturano e uccidono i bambini. Una quantità incredibile di queste cose accadono ormai da molti anni. Svegliatevi. Questa è la realtà di quanto accade nel vostro Paese». E ancora: «Spegnete i media mainstream, loro non sanno nulla. Il primo passo è informarsi».

«Raccogliete una massa di persone e assaltatele»…

E infine: «Per credermi forse dovrete leggere o ascoltare queste cose di nuovo anche da altre fonti. Ma ora lo sapete. Il secondo passo è agire. Localizzate queste basi, raccogliete una massa di persone e assaltatele. È vostro dovere come cittadini americani mettere fine a questo incubo. Combattete ora», conclude il messaggio. Poi, solo il suono degli spari che riecheggia ancora nell’aria, facendo deflagrare orrore e morte…

Di seguito due video sui momenti della strage postati su Youtube

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica