Sondaggio Agorà, Fratelli d’Italia vola all’11,6. A meno di tre punti dai 5Stelle in caduta libera

giovedì 6 febbraio 14:00 - di Redazione
Fratelli d'Italia
Prosegue la volata di Fratelli d’Italia in costante crescita nei sondaggi. Il partito di Giorgia Meloni, dopo aver superato la soglia del 10 per cento, si piazza a meno di tre punti dai 5Stelle. Lo rileva l’ulttimo sondaggio per Agorà. Immutato invece l’equilibrio generale con il centrodestra in netto vantaggio.

Lega primo partito, Fratelli d’Italia in crescita

Secondo Emg, l’istituto demoscopico diretto da Fabrizio Masia, la Lega si conferma il primo partito ottenendo il 30% dei consensi, anche se in calo. La dispersione di voti del partito di Matteo Salvini, infatti, prosegui seppure  lievemente (-0,1%). Sul fronte opposto, proseguirebbe invece la lenta rimonta del Partito Democratico (21,3%). Se si votasse oggi il partito di Nicola Zingaretti avrebbe un distacco dell’8,7% rispetto alla Lega.

Continua la crescita di consensi di Fratelli d’Italia che ottiene l’11,6% con un aumento dello 0,1%. Forza Italia, invece, non riuscirebbe a stare al passo con i suoi alleati e si fermerebbe al 6,1% della scorsa settimana. A livello nazionale, dunque, la coalizione di centrodestra unita raggiungerebbe il 48,7%, considerando anche l’1% di “Cambiamo0” di Giovanni Toti.

In netta frenata i 5Stelle che si fermano al 14,1%, meno di tre punti sopra il partito di Giorgia Meloni. Il movimento guidato da Vito Crimi, dopo l’addio di Luigi Di Maio, è la forza politica che soffre maggiormente questa settimana, con una perdita dello 0,2%. Cresce lievemente  Italia Viva con un aumento  dello 0,1% rispetto alla scorsa settimana. Il partito di Matteo Renzi ottiene il 4,6%, sempre al di sotto dell’asticella del 5 per cento.  In lieve discesa, invece, Azione di Carlo Calenda (2,6%).

Cresce invece l’esercito degli indecisi. In lieve aumento, infine, coloro che non sanno che partito votare e di quanti dichiarano di volersi astenere. Sarebbero complessivamente il 40,6% degli italiani.

Per quanto riguarda la fiducia nei leader, Salvini è ancora in testa ma in calo di un punto percentuale, come Di Maio. Conte è stabile mentre Giorgia Meloni cresce ancora di un punto.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza