La Polfer becca borseggiatrici nomadi in azione alla Stazione di Milano: una deve scontare 3 anni per rapina

venerdì 7 Febbraio 16:56 - di Redazione
Polfer Stazione Centrale di Milano foto Ansa

Le borseggiatrici nomadi non danno tregua ai turisti. Ma gli agenti della Polizia Ferroviaria le braccano. E le stanano. Quotidianamente. Prosegue senza sosta anche nei primi sette giorni di febbraio la caccia al ladro nelle stazioni del Belpaese. Ad oggi, sono già 29.727 gli identificati, di cui 19 arrestati e 179 denunciati. 161 le contravvenzioni effettuate e 20 i minori rintracciati. E dunque, nell’ultima settimana, sono state arrestate dalla Polfer 4 donne di origine bosniaca presso la Stazione di Milano Centrale. Le donne, tutte con precedenti, si sono rese responsabili di tentato furto aggravato ai danni di una famiglia di turisti. E ancora: sempre a Milano, gli agenti sono intervenuti presso un esercizio commerciale nella Stazione Centrale in quanto era in corso una lite tra due cittadini stranieri. A venire pesantemente alle mani, un siriano di 16 anni e un algerino di 23 anni, ed un addetto alla sicurezza. Una rissa che ha rischiato di degenerare pesantemente. Fortunatamente l’intervento delle forze dell’ordine ha ripristinato la sicurezza e riportato ordine e calma.

Per continuare a leggere l'articolo abbonati oppure accedi

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica