“I romani chiedono un’alternativa al disastro Raggi. Subito”

venerdì 7 Febbraio 15:42 - di Redazione

Vedi Roma e pensi al disastro Raggi. L’ineffabile sindaca è il “monumento al fallimento dei Cinquestelle. E appena crolla lei, finisce per tutti”.  Ecco perché a Roma serve “un grande movimento civile per la primavera 2021, per riunire tutta quella gente che non ce la fa più. Movimento civile nel senso di educazione, perché la politica degli scappati di casa deve finire il più presto possibile”. Lo scrive Sergio Marchi in un articolo su 7 Colli.

“La sindaca è un monumento al fallimento del M5S”

“Hanno ingannato il popolo – scrive l’esponente di Fratelli d’Italia – sui rifiuti. Hanno promesso la rivoluzione e finora ci sono costati enormemente in tariffe. Se portano l’immondizia fuori regione o all’estero, poi paghiamo noi”.

Un elenco dettagliato di mancanze, omissioni e fallimenti. “Ci hanno preso in giro sui trasporti. A Roma fanno schifo, a partire da quella metropolitana che nelle grandi città è un simbolo d’orgoglio e di potenza. Qui ne abbiamo con stazioni in uscita ma non in entrata e viceversa. Per non parlare degli autobus, che fanno notizia per ritardi e incendi”.

Disastro Raggi, il centrodestra si attivi

I romani leggono una lista che conoscono a memoria. “L’illuminazione delle strade – prosegue Marchi – è a giorni alterna e in molte zone della grandissima periferia cittadina non arriva proprio. E chi corre pericoli sono le nostre donne e i nostri figli quando le attraversano. Che cosa dobbiamo attendere per vedere risolta una questione che riguarda anche e soprattutto la nostra sicurezza?”

La risposta della Raggi? Lei straparla di altro. Di storia che non conosce. Di politica che non capisce. Ecco perché, prosegue l’articolo su 7 Colli, “è da augurarsi che questa stagione grave finisca presto”. L’unica alternativa – dopo decenni di sinistra – sta nel centrodestra. Ci auguriamo che si riescano a mettere d’accordo rapidamente su una candidatura a sindaco. Sarà talmente violenta la reazione della sinistra contro chiunque che va portata subito all’attenzione di tutti i romani. Ne parleremo diffusamente nelle prossime settimane.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Claudio Brandani 8 Febbraio 2020

    I romani si meritano appieno ciò che hanno scelto deliberatamente come sindaco.
    Ben gli sta e che se la godano fino in fondo. Impareranno sulla loro pelle cosa significa credere con semplicità demenziale alla politica del “vaffa”.

  • Giuseppe Malaisi 8 Febbraio 2020

    Ogni volta che torno a Roma riparto con una grande tristezza nel vedere la città che era la più bella del mondo ridotta in questo stato. L’unica colpa della Raggi è quella di non aver capito quali erano i problemi della città e di conseguenza non poteva certo trovare il modo per risolverli.
    E’ un dato di fatto che negli ultimi 35 anni circa chi l’ha preceduta ci ha messo del suo nell’aggravare il problemi dei rifiuti, dei trasporti e del funzionamento della macchina comunale.
    Servono i termovalorizzatori e provvedimenti drastici nel controllo del personale addetto al trasporto pubblico.

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica