Fidanzata col mafioso ma dà la fiducia a Giuseppe Conte: M5s muto

giovedì 20 febbraio 6:00 - di Francesco Storace

Quanti guai provoca, la deputata Occhionero… Fa fare una figuraccia a Renzi, che sarà pure garantista ma a passare per fesso non ci sta. Imbarazza Conte, a cui ancora ieri ha regalato l’ennesimo voto di fiducia. Ammutolisce i Cinquestelle che stavolta, a differenza di altre occasioni, non dicono una parola. Il Pd non dice nulla, ci è abituato.

Renziana da pochi mesi, Giuseppina Occhionero ha fatto in tempo a farsi indagare. E questo lo sappiamo da un po’. Ma ora rischia il processo per aver detto il falso sul suo rapporto di lavoro con Alessandro Nicosia, già suo portaborse e da mesi in carcere per associazione mafiosa.

La Occhionero e la sua relazione con Nicosia

Implicata con lui – scrivono i magistrati che hanno origliato le loro conversazioni – anche in un rapporto sentimentale, la Occhionero lo portava nelle carceri dove lui  incontrava mafiosi. Gli inquirenti sospettano apertamente scambi di pizzini dietro le sbarre.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Franco Prestifilippo 20 febbraio 2020

    Ma come ? -dopo quanto scoperto è ancora in Parlamento? Solo in Italia succedono certe cose. Vergogna!!!

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza