Crosetto zittisce la sardina sul caso Gregoretti: i giudici non possono dettare la linea al Viminale (video)

martedì 4 Febbraio 13:24 - di Redazione
Crosetto

Crosetto dà lezione alla sardina sulla separazione dei poteri. La politica deve fare le sue scelte in modo indipendente, senza accettare il condizionamento della magistratura. E’ questo che ha detto Guido Crosetto alla giovane sardina Edoardo Caroli durante la trasmissione Omnibus su La7. Caroli, ravennate, 25 anni,  aveva fatto delle affermazioni giustizialiste, dicendo che la sentenza dei giudici sul caso Gregoretti dovrà fornire il modello ai prossimi ministri degli Interni per orientarli nei loro comportamenti. La sentenza sia di assoluzione che di condanna, secondo Caroli, dovrà essere punto di riferimento per le politiche del Viminale. “L’importante – ha detto Ctroli – è che i ministri futuri degli Interni sapranno come comportarsi in base alla sentenza del giudice”

Crosetto mentre parlava Caroli scuoteva sconsolato la testa e ha poi così commentato: “E’ giovane, sono concetti complessi. Ma la politica deve essere autonoma nelle sue scelte, se no chiudiamo il Parlamento e per le elezioni ci affidiamo al Csm…”. Secondo Crosetto non si può mettere in discussione la libertà di un ministro di portare avanti le sue scelte politiche.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica