Coronavirus, in Francia raddoppiati i casi positivi. Il ministro di Macron: «Bilancio provvisorio»

venerdì 28 Febbraio 16:27 - di Redazione
Francia

Casi più che raddoppiati – da 18 a 38 – in sole 24 ore e due decessi. È il bilancio, purtroppo solo provvisorio, del coronavirus in Francia. È sera quando nella conferenza stampa il ministro della Sanità, Olivier Véran, consegna ai giornalisti i numeri del consueto bollettino sui focolai dell’infezione. Véran spiega che «altri controlli sono in corso» aggiungendo che «potrebbero fare evolvere ulteriormente il bilancio». Dei venti nuovi casi, ben dodici sono localizzati nel dipartimento dell’Oise, poco lontano da Parigi. È lo stesso nel quale abitava il 60enne professore di scuola media morto nella notte tra martedì e mercoledì. Il primo decesso francese legato al coronavirus.

In Francia i contagiati sono 38, due i morti

E sempre da una base militare dell’Oise, dove sono stati diagnostici tre dei nuovi casi, proviene un altro paziente ricoverato in gravi condizioni all’ospedale di Amiens. Il Covid-19 è sbarcato anche sulla Costa Azzurra. Questa volta, però, il focolaio indiziato è quello italiano. La donna di 23 anni di Cannes risultata positiva al test per il coronavirus condotto all’ospedale universitario di Nizza, era infatti rientrata in Francia da Milano, dove frequentava una scuola di moda. A renderlo noto, un tweet del sindaco di Nizza, Christian Estrosi.

Forti preoccupazioni per l’economia

Di fronte all’escalation di nuovi casi, la Francia di Macron corre ai ripari anche sul fronte economico. Le Borse mondiali sono tramortite dall’effetto epidemia e la confusione italiana sul tema è diventato un monito per tutti. Proprio in queste ore, il ministro dell’Economia Bruno Le Maire, quello del Lavoro, Muriel Penicaud e lo stesso Véran stanno incontrando le parti sociali per valutare le misure necessarie.«Siamo totalmente mobilitati per accompagnare e sostenere i lavoratori e gli imprenditori», rassicura un tweet di Le Maire. Che annuncia per la settimana prossima «una riunione con gli economisti per valutare l’impatto economico del coronavirus sulla crescita economica francese ma anche l’insieme degli operatori economici per fare un punto sulle misure di accompagnamento per le aziende».

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica