Coronavirus, dalla Cina pioggia di critiche a Di Maio: “Reazioni dilettantesche”

lunedì 10 febbraio 16:04 - di Lucio Meo

La reazione dell’Italia all’epidemia di nuovo coronavirus, con il blocco dei voli da e per la Cina, “è stata improvvisata e gestita in maniera dilettantesca”. Una volta passata l’emergenza potrebbero esserci “conseguenze” nei rapporti tra Roma e Pechino. Lo denuncia Alberto Bradanini, ex ambasciatore italiano in Cina e ora presidente del Centro studi sulla Cina contemporanea. Bradanini ha parlato con l‘Adnkronos delle tensioni tra Roma e Pechino di queste ore.

Per continuare a leggere l'articolo abbonati oppure accedi

In evidenza