Calabria, l’astrofisica Sandra Savaglio nuovo assessore della Giunta Santelli

giovedì 20 Febbraio 18:12 - di Carmine Crocco

L’astronoma e astrofisica Sandra Savaglio è il nuovo assessore della Giunta della Regione Calabria con delega all’Università, Ricerca Scientifica e Istruzione. Ad annunciarlo è la neo governatrice Jole Santelli. “Il patrimonio vero della Calabria sono le ‘teste’. Le scuole, le università sono le nostre miniere. La Calabria deve diventare numero uno nella ricerca scientifica, nell’eccellenza. Un compito così delicato deve essere affidato a chi della scienza e della ricerca ha fatto la sua missione. A chi è scappata dall’Europa per poter eccellere. Ma ha avuto anche il coraggio di tornare. Io ringrazio moltissimo Sandra Savaglio per aver accettato questa sfida – aggiunge -, so quanto le costa lasciare la docenza e la ricerca, ma scegliere l’impegno pubblico è un salto di qualità, è far diventare patrimonio dei calabresi, e spero dell’Italia, la propria esperienza. E dare impulso al settore, è, soprattutto, creare occasioni per i giovani e lavorare per dare loro qualcosa in cui credere”.

Sandra Savaglio è una scienziata  di fama internazionale, partita da Cosenza nel 1991, con quasi duecento pubblicazioni. Nel 2004 la sua fotografia finì sulla copertina di Time, accompagnata dal titolo ‘How Europe lost its science stars’ (“Così l’Europa perde le sue stelle della scienza”) titolava il settimanale. Da anni denuncia la difficile condizione della ricerca in Italia. “Sono tanti i problemi in Italia per la ricerca scientifica, uno dei problemi principali è che ci trattano come pezzenti, come potenziali truffatori”: così la Savaglio ha dichiarato recentemente in un convegno.

Quello della Savaglio è il secondo “arruollamento eccellente” nella Giunta Santelli dopo quello del Capitano Ultimo annunciato nei gorni scorsi.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica