Voragine vicino al Colosseo, evacuate 22 persone di un palazzo di 4 piani. Forse una fuga di gas

lunedì 20 gennaio 14:40 - di Redazione
Colosseo

Voragine sulla strada vicino al Colosseo. Una squadra di Vigili del Fuoco è intervenuta questa mattina in Via Marco Aurelio, a Roma: Per il cedimento di una strada a ridosso di un edificio di quattro piani con 20 appartamenti. Sul posto anche il funzionario di servizio. Per precauzione sono state evacuate alcune famiglie, per un totale di 22 persone.

Voragine vicino al Colosseo, evacuato un palazzo

«Domenica mattina abbiamo sentito odore di gas, intorno alle 9. Veniva dal portone. I tecnici dell’Italgas, venuti sul posto, hanno chiuso il gas». È il racconto di Arturo Accolti Gil, inquilino al terzo piano. «A parole ci hanno detto che non è inagibile. Ma al momento non ci fanno entrare».

Le testimonianze degli inquiline

«Stanotte, quando sono rientrata dal lavoro intorno all’una, usciva l’acqua dal marciapiede vicino al portone. Proprio dove passa il gas», ha riferito un’altra inquilina dello stabile evacuato. «Ho chiamato i Vigili del Fuoco e hanno lavorato tutta la notte La voragine in parte già si era formata ma stamattina si è allargata a dismisura». La paura dei residenti è che i problemi derivino dagli eterni cantieri della zona, che vanno avanti dal 2012.

L’amministratore di condominio del palazzo ha raccontato che «al momento stanno facendo tutti i controlli del caso. Sia alla condotta fognaria che attraversa la carreggiata di via Marco Aurelio. Sia alla tubazione idrica che si è rotta. E che ha causato probabilmente la voragine».

«Già da anni abbiamo il palazzo controllato dalla società Metro che sta facendo un monitoraggio costante», spiega ancora. «Il palazzo è del 1883 ma i Vigili del Fuoco hanno detto che non ci dovrebbero essere problemi. Al momento sono stati evacuati tutti i 24 appartamenti. C’è l’assistenza della protezione civile e della Polizia Locale per dare alloggi sostitutivi a chi ne avesse bisogno».

Anche la Raggi sul posto

Sul posto è arrivata anche Virginia Raggi. Insieme ai tecnici è entrata nello stabile di fronte per un punto sulla situazione. « Quello che mi preme comunicare – ha detto la sindaca –  è che, grazie a un accordo che è stato fatto con Federalberghi, da stasera tutte le persone che hanno bisogno di assistenza alloggiativa la avranno. Non sarà lasciato in strada nessuno». Nel palazzo ci sono circa 24 famiglie tra cui anche alcuni bambini. Saranno tutti presi in carico in strutture alberghiere nei paraggi per evitare di causare disagi. Nessun commento sulle possibili cause in attesa dei rilievi.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza