Vergogna spazzatura a Roma, la Balduina soffocata da montagne di rifiuti

domenica 12 gennaio 12:11 - di Redazione

Montagne di spazzatura alte fino a un metro e mezzo ed estese lungo tutta l’ampiezza del marciapiede. Materassi, scaldabagni e naturalmente alberi di Natale, visto il periodo. Tutto in bella vista, a due passi da hotel a 5 stelle e condomini residenziali, tra via della Balduina, largo Maccagno, via Cadlolo.Lasciate perdere le leggende metropolitane secondo cui Balduina sta sprofondando, racconta l’agenzia Dire. No, non è questo il problema: il quartiere in realtà è sepolto, si, letteralmente sepolto. Ma sotto una montagna di immondizia. Nota per chi non sapesse dove ci troviamo, d’altro canto il quartiere non è uno di quelli che spicca per iniziative culturali, eventi o inaugurazioni infrastrutturali. A denunciare questa vergogna è l’agenzia 7colli.

Balduina è il lembo più meridionale del XIV Municipio, quartiere bene, definito da molti parte di quella Roma Nord che tanto fa notizia negli ultimi tempi. Un quartiere, però, in netto declino da qualche decennio. I cittadini lo sanno bene che Balduina da tempo è cambiata, che non è più la sorellastra dei Parioli. Che non è più il quartiere dei professionisti come è stata tra gli anni 50 e gli anni 90. Che al posto delle boutique sono arrivati decine di minimarket stranieri e altrettanti negozi di cianfrusaglie cinesi. Da qualche mese, però, la situazione è drammaticamente peggiorata per colpa della spazzatura.

Già perché, con la crisi dei rifiuti che attanaglia tutta Roma, a rimetterci più degli altri sono stati alcuni specifici quartieri della città. Balduina si colloca tra questi al punto che da molti frequentatori dei gruppi Facebook a lei dedicati viene definita “il quartiere più sporco di Roma“.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza