Venezuela, Guaidò scavalca i cancelli del Parlamento mentre Parra si autoproclama presidente (video)

martedì 7 gennaio 13:28 - di Redazione
Venezuela

Il rivale di Juan Guaidò, Luis Parra, si è autoproclamato presidente del Parlamento venezuelano. L’opposizione ha denunciato la mossa come un “colpo di stato parlamentare”. A Guaidò e ad altri deputati dell’opposizione è stato impedito di entrare nell’Assemblea Nazionale. Guaidò avrebbe dovuto essere rieletto presidente ma solo i deputati fedeli al presidente Nicolas Maduro e quelli dell’opposizione critici nei confronti di Guaidò sono stati ammessi.

Un video mostra Guiadò mentre scavalca i cancelli per poter entrare in Parlamento. Secondo quanto riferisce Union Radio di Caracas, il deputato Luis Parra ha preso un megafono proclamandosi presidente del Parlamento. Parra, ha precisato l’emittente, ha annunciato la sua decisione insieme ai deputati Franklyn Duarte e José Gregorio Noriega, con l’appoggio di alcuni parlamentari dell’opposizione,ma non di quelli che sostengono il presidente uscente Juan Guaidó. A favore di Parra avrebbero votato invece i 44 deputati del gruppo ‘chavista’ del Parlamento. Nora Bracho, deputata vicina a Guaidó, ha definito l’accaduto”un golpe contro il Parlamento”, privo di quorum e di qualsiasi legalità.

Un gruppo di 100 membri effettivi e supplenti dell’Assemblea nazionale (An) del Venezuela aveva eletto Juan Guaidò quale presidente dell’organo collegiale. In questo modo ora l’Assemblea nazionale si trova ad avere due giunte direttive in conflitto.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica