Trump per il momento non attacca e annuncia nuove sanzioni all’Iran

mercoledì 8 gennaio 17:43 - di Redazione

«Chiederò nuove sanzioni per l’Iran». Donald Trump per il momento non annucia attacchi all’Iran in risposta ai missili contro la base americana. Nella dichiarazione alle tv americane si limita alle sanzioni politiche ed economiche. Offre anzi un  timido ramoscello d’ulivo dichirando di volere la pace. Ma ribadisce: «Finché io sarò presidente l’Iran non avrà l’arma nucleare». E accusa l’Iran di essere il grande sponsor del terrorismo rivendicando anche l’eliminazione di Soleimani.

Trump ha inoltre confermato che “nessun americano” è rimasto ferito nel raid missilistico iraniano di stanotte. “Non abbiamo avuto nessuna vittima, né americana né irachena”. Ha detto il presidente piegando che i danni subiti dalla infrastrutture sono “minimi”.

Commentando a caldo la notizia dell’attacco alla base Usa in Iraq, Trump aveva mostrato sicurezza.”Tutto bene, stiamo valutando i danni e le vittime, fino a questo momento va bene”. “Abbiamo l’esercito più potente e meglio equipaggiato del mondo, di gran lunga”, aveva aggiunto il rpesidente il presidente annunciando la dichiarazione di qualche minuto fa. .

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza