Spettacolare tentativo di rapina sull’A1: auto e tir in fiamme, chiodi sull’asfalto (video)

mercoledì 29 gennaio 13:20 - di Redazione
A1

A1, inferno di fiamme per l’assalto a un furgone portavalori: numerosi veicoli sono stati incendiati lungo l’autostrada all’altezza di Lodi Vecchio. La circolazione è assai precaria. I malviventi, almeno una decina, per mettere in pratica il loro piano hanno dato alle fiamme diverse auto e un autoarticolato tra Lodi e Milano per creare le barriere di fiamme in autostrada. Hanno rovesciato a terra i chiodi per bucare le gomme al blindato e poi lo hanno assaltato.

Scena da film sull’ A1

Secondo una prima ricostruzione il mezzo di trasporto, che viaggiava in direzione Sud, verso Bologna, dopo la barriera di Melegnano si è trovato davanti un Tir e un altro furgone appaiati, che gli hanno rallentato la corsa. Nell’urto è esploso uno pneumatico del furgone portavalori. Il  conducente è riuscito a mantenere il controllo della guida, e a infilare la corsia di ingresso all’aerea di servizio di San Zenone al Lambro (Milano).

Sul posto sono intervenuti i mezzi di soccorso e i vigili del fuoco da Lodi, Milano e Piacenza. Nessuno è rimasto ferito. L’autostrada è rimasta chiusa in entrambi i sensi con uscita obbligatoria allo svincolo di Lodi . A quel punto i rapinatori hanno capito che il colpo era ormai abortito e sono fuggiti, incendiando le sei auto con cui erano arrivati in una strada statale nei pressi dell’A1. Al momento, gli investigatori stanno cercando di recuperare i video delle telecamere della zona e scandagliando autovelox lungo la strada che possano aver ripreso le fasi preparatorie dell’assalto.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza