Sì, la sinistra odia Giorgia Meloni. E’ stizza per i riconoscimenti, chiedere alla Rai che succede…

sabato 11 gennaio 6:00 - di Francesco Storace

In effetti è vero, la sinistra odia Giorgia Meloni. A destra lo si intuisce, diciamo, con una certa esperienza nella pratica. E quel che è insopportabile è l’ipocrisia. Dichiarazioni roboanti contro l’odio e poi i veri hater della politica stanno tutti dalle loro parti. Del resto, non si hanno molte tracce di contestazioni ai loro comizi. Il “nuovo”, le sardine nascono proprio contro le manifestazioni altrui, ad esempio Salvini.

Ma è sulla rete che sono sempre attivi i diffamatori, i calunniatori, i leoni da tastiera come li chiamano tutti. Il motivo? Accade quando non si hanno più idee da esibire con orgoglio. La sinistra ha praticamente smarrito la propria superiorità morale, o almeno quella che riteneva di poter mostrare. Le ricette di cui era orgogliosa. Il popolo di cui era fiera. L’analisi non è di parte, ma viene da un cronista esperto, Michele Fusco, che ne ha scritto sul sito glistatigenerali.com raccontando la sua esperienza di conduzione su RadioTre della rubrica Prima Pagina. Titolo tosto, ma efficace “la sinistra disprezza la Meloni come gli italiani disprezzano i migranti“.

I riconoscimenti a Giorgia Meloni

Che cosa è successo? Di buon mattino alla radio, Fusco commentava la rassegna stampa. “Il Mattino, in prima, aveva scelto di definire il 2019 come “l’anno della donna”, racchiudendo in un grande riquadro fotografico le signore che lo avevano vissuto da protagoniste. C’era Liliana Segre, c’era Christine Lagarde, c’era Ursula von der Leyen, e diverse altre. E nel mazzo, mal gliene incolse, compariva anche Giorgia Meloni“. Concludevo, racconta Fusco,”che certo, Giorgia Meloni, nell’asfittico panorama politico, si era guadagnata uno spazio di un certo rilievo, arrivando al 10%, a mani nude, solo con le sue forze, in un mondo, quello della politica, ad altissima gradazione maschile”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • 12 gennaio 2020

    Tutto veroooo!!!!

  • VINCENZO DI TOLVE 12 gennaio 2020

    SENTI CHI PARLA!Tenzona: Zingaretti su Berlinguer, Salvini deve Sciacquarsi la bocca, forse con Chlorodont :: “Con quella bocca può dire ciò che vuole”,ma sul Logo c’è scritto Partito Democratico o Democratico scritta è voluta da Pinocchio o era scritto in un biscotto Cinese?
    SÌ AL NUOVO PD DA CHI, DA SCALFARI TESSERA N°1 DEL PARTITO NON DALLA BASE!
    SMEmo di William Shakespeare? Ciò che chiamiamo rosa anche con un altro nome conserva sempre il suo profumo? E voi insistere il sistema Giustizialista? Quante balle Marxiane dal segretario Zingaretti per sfornare un’altra mortadella come s’è visto bene, chi era “ il terrorista in doppio petto ” Trump o l’Ayatollah Khamenei minaccia: ” Non è ancora abbastanza ” e con Missili Iran contro truppe Usa in Iraq: è la rappresaglia per la morte di Soleimani. Soldati italiani in salvo nel bunker! Adesso dopo che per “ errore ” abbattuto l’aereo Boeing 737-800 dell’Ukraine abbattuto con strage di 176, e nessun sopravvissuto? Parole al vento e anime nere compreso quello DEM e signora Nancy Pelosi che diventa sempre più lingua biforcuta sputtanando sia il Commander in Chief che l’America. Così il PCI che cambia spesso pelle, ma rasta sempre un serpente a sonagli che dal ’48 ha addentato il Paese e nonostante il successo elettorale Pd di Matteo Renzi: con il 40,8%, batte il record di Veltroni del 2008 (37,5% con l’Idv) ora scurnacchiati per i disastri al Paese cambiare e giurano come i bambini di non essere come prima, intanto hanno la sponsorizzazione aggratis da Rai-Telekabul che mandano in onda fiction vecchie puntate di dieci anni del fratello Commissario, se fosse così, perché non lasciano il Popolo giudicarli col voto compreso il Capo dello Stato? Invece, avendo i numeri di seggi possono insediare un altro peggiore come Napolitano vera causa del loro fallimento cui starne distanti o ccheskì è stato ‘nu zucchero? Il mio amico Bettino aveva ragione come Nenni: “ Lo Stato italiano è forte con i deboli e debole coi forti ”. E si ricordino: “ Chi semina vento raccoglie tempesta ” Morale che si riferisce ai vostri Governi Napolitano – Mattarella, che hanno fatto male al Paese: dimettevi e finirla con la tiritere o meglio tenere per le palle il Bel Paese, solo così vincerete! https://vincenzoditolve.wordpress.com/2020/01/12/si-al-nuovo-pd-da-chi-da-scalfari-tessera-n1-del-partito-non-dalla-base/

  • Aldo Marcaccini 11 gennaio 2020

    E’ sempre stato cosi e la sinistra non riavrà la fiducia degli italiani fino a ché non chiederà scusa a loro per la sua arroganza e la sua insipienza

  • ADRIANO AGOSTINI 11 gennaio 2020

    La sinistra, “i democratici”, odiano tutti quelli che non la pensano come loro. Per questo le sardine vanno considerate come braccio giovane della sinistra: perché odiano Salvini. Purtroppo l’odio ce l’hanno nel loro DNA. E’ un odio atavico che viene da lontano e che non ha risparmiato nessuno.

  • Daniela Enrico 11 gennaio 2020

    Giorgia sei una grande!!! Vincerai sempre di più perché gli italiani ti adorano. E quando sarai al potere libererai l’Italia da chi la vuole conquistare.
    Tra l’altro ho sentito del partito islamico. Un’aberrazione. Ma è possibile permetterglielo??? Se diventano sindaci come in Inghilterra siamo finiti. Gli islamici devono tornare tutti a casa loro. Io la penso come la Fallaci.

  • eddie.adofol 11 gennaio 2020

    LASCIATE STARE LA MELONI E SALVINI ANIMALI sinistrosi da STRAPASSO brutti ANTI ITALIANI, SARA’ LA VOSTRA FINE SINISTRA EVERSIVA E PREPOTENTE VA MESSA AL MURO E FUCILATA. ………….PRIMA GLI ITALIANI VERACI

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica