Sbarchi, in arrivo altri 400 migranti: +600% rispetto al gennaio 2019

lunedì 27 gennaio 15:34 - di Giovanni Pasero

I dati del Viminale sugli sbarchi non mentono. Le aride cifre, non contaminate della propaganda, parlano chiarlo. Lamorgese batte Salvini 6 a 1. Per ogni migrante sbarcato con l’ex responsabile dell’Interno, ne sono sbarcati 6 con la ministra “tecnica” del governo Pd-M5s. Un grande successo per i profeti dell’accoglienza senza se e senza ma.

Qualche lettore di sinistra, di quelli coi paraocchi, griderà alla fake news. Alla bufala. Segnalerà l’articolo a Facebook, chiederà la censura. Noi gli rispondiamo con il link al ministero dell’Interno. Ognuno di voi legga. E si faccia un’idea.

Volete qualche esempio? Dal primo al 31 gennaio 2019, ministro dell’Interno Salvini, sono sbarcati sulle nostre coste appena duecentodue migranti. Al 27 gennaio 2019, invece, sotto il governo rossogiallo, siamo a quota 870 (nel grafico, i dati del 2020 sono in verde, quelli del 2019 in rosso e quelli del 2018 in blu). A questa cifra vanno aggiunti i disperati in arrivo in queste ore dalle coste africane, già soccorsi e diretti in Italia. Dove i nostri esponenti di governo li stanno aspettando a braccia aperte.

Sbarchi, quanto ci costano i migranti?

Il bilancio degli sbarchi si rimpingua, infatti, di ora in ora. Altre 184 persone soccorse nella notte da due gommoni dai soccorritori della nave OceanViking. Il giorno prima 102 persone erano già state soccorse a 80 miglia dalla Libia e 82 nella zona SRR Maltese. “Con 5 operazioni di soccorso notturne in meno di 72 ore, il totale dei sopravvissuti a bordo è adesso 407”, scrive su Twitter Sos Mediterranee. Il conto è presto fatto: 870 più 407 fa 1214. E mancano ancora quattro giorni alla fine del mese. Il trend viaggia verso il +600 per cento rispetto all’anno scorso. Il ministro Lamorgese forse costerà poco ai contribuenti per la sua comunicazione e la parte Social, ma le conseguenze della sua politica ci costano molto di più. Considerate il costo medio, fonte Agi, di 35 euro al giorno per ogni migrante. La sostituzione tra Lamorgese e Salvini al Viminale ci è costata, solo per il mese di gennaio 2020, almeno 35mila euro in più. A spese nostre. Tenendo presente che siamo in inverno, in primavera, col tempo clemente, aspettiamoci una nuova emergenza sbarchi. Grazie al governo rossogiallo. E a chi non l’ha votato.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica