Primo sondaggio post Regionali: prosegue la cavalcata di Giorgia Meloni, che tallona il M5S

lunedì 27 gennaio 11:45 - di Redazione
Meloni

Meloni non si ferma. Il primo sondaggio nazionale post-regionali è di Enrico Mentana. All’alba, durante la maratona elezioni di La7, il direttore del TgLa7 ha anticipato i dati della tradizionale rilevazione di Swg del lunedì sera. Il focus è sul Movimento 5 Stelle. Crollati in Emilia Romagna e in Calabria, oggi i grillini hanno appena 4 punti in più di Fratelli d’Italia, protagonisti in entrambe le regioni di un ottimo risultato (terzo partito in Emilia, sopra l’8%, e all’11% in Calabria).

Sondaggio Mentana: i partiti

“Non sappiamo se Giorgia Meloni è una bolla, è arrivata già al punto più alto o si sta consolidando perché più formata di Matteo Salvini come leader a livello nazionale”, si interroga Mentana. Sappiamo bene che “bolla” non è. Il direttore del Tg di La 7 sa bene che la crescita di FdI, dapprima costante, si è fatta sia costante che esponenziale. Non è un caso che in Emilia Romagna FdI sia il terzo partito, con l’annientamento del M5S.

Meloni incalza i grillini, ci siamo quasi

Nel dettaglio, il sondaggio Swg (realizzato ovviamente prima delle urne) fissa la Lega al 33,2% (-0,2) con un vantaggio che aumenta sia sul Pd(17,5%) sia sul M5s (14,9%), entrambi in calo di 0,7 punti. Fratelli d’Italia, come detto, incalza il Movimento sia pure in leggera flessione al 10,6% (-0,3).

Dietro, sale baldanzosa Forza Italia al 6% (+0,8), avendo forse già incassato i dividendi della campagna elettorale di Jole Santelli, fresca neo-governatrice della Calabria

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza