Prima il bacio, poi il gelo: la telecamera inquadra gli amanti allo stadio e svela il tradimento in tv (Video)

domenica 19 gennaio 20:21 - di Redazione
Amanti il video su Twitter

Prima il bacio, poi il gelo. E il video diventa virale. Su Twitter impazza la clip che ritrae una coppia sugli spalti dello stadio ecuadoriano in cui va in scena la sfida Barcelona-Delfin. Lui le rivolge uno sguardo complice. La abbraccia amorevolmente e poi la bacia. Il tempo di riaprire gli occhi e con lo sguardo coglie la sua immagine sul maxi schermo dello stadio. E in un attimo esplode la tensione:il segreto del tradimento è profanato…

Prima il bacio, poi il gelo: la telecamera inquadra il tradimento

Succede tutto durante l’incontro Barcelona-Delfin. La coppia è sugli spalti. Assiste al matchj e tra un’azione e l’altra si scambia effusioni e sguardi complici. Poi, in uno dei momenti di tenerezza, l’uomo si accorge  di essere sul grande schermo insieme alla ragazza appena baciata. La scena è ripresa dalle telecamere della tv che trasmette in diretta la sfida. E cala un gelo artico: stop all’abbraccio. Sguardo imbarazzato. Freddezza glaciale rispetto alla partner, quasi allontanata con stizza improvvisa. Il video, rilanciato dalla giornalista Evelyn Gonzalez, induce gli utenti a pensare ad un copione: la “scappatella” è stata svelata dalla tv. «Signori, siate fedeli», scrive Evelyn Gonzalez. Tifosi avvisati…

Le immagini degli amanti clandestini virali sul web

Intanto le immagini diffuse dalla giornalista sudamericana diventano virali sul web. E anche se i due amanti potevano sperare in una svista allo stadio. E magari augurarsi altrettanta fortuna in tv, dai social non sono potuti scappare. Quelle immagini dell’imbarazzato tradimento. Dello smarrimento degli amanti clandestini ripresi dalle telecamere. E immortalati sul maxi shermo allo stadio, sono virali. E continuano a fare il giro del web…

In basso il video virale postato sui social.

https://twitter.com/evelyngye/status/1218696480111955971

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza