Paura a Firenze: bulgaro entra in aeroporto armato di coltello

venerdì 3 Gennaio 15:27 - di Redazione

Un uomo di 60 anni, di nazionalità bulgara, si è diretto verso l’ingresso dell’aeroporto di Firenze impugnando un coltello multiuso. Ma è stato prima tenuto lontano dallo scalo da alcuni militari dell’Esercito. E poi bloccato e disarmato dagli agenti della polizia.  Intervenuta con due volanti. L’episodio, accaduto ieri mattina, è stato reso noto solo oggi. Per il sessantenne è scattata la denuncia. Il  cittadino bulgaro, prima di dirigersi verso l’aeroporto, ha dato in escandescenze prendendo a pugni la cabina di guida della tramvia, ferma al capolinea, e minacciando il conducente. Dopo essere stato bloccato, il sessantenne, in stato di forte agitazione, è stato sedato dai sanitari del 118.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )