Rifiuti, bugie a raffica della Raggi. E adesso c’è pure Malagrotta. FdI pronta alla mobilitazione

giovedì 2 gennaio 11:01 - di Fabrizio Ghera*

Durante il Consiglio straordinario sui rifiuti di qualche settimana fa, in Aula Giulio Cesare, la Raggi aveva detto che avrebbe chiuso il Tmb di Rocca Cencia. E invece è ancora in piedi.

Tempo fa i tecnici della Procura avevano periziato l’impianto mettendo in discussione il funzionamento di tutta la macchina. La qualità del rifiuto prodotta da questa struttura è spesso al di sotto degli standard di legge. Senza dimenticare i miasmi e l’odore nauseabondo che provengono dall’impianto, come denunciato più volte anche dai residenti.

Manifestazione a Rocca Cencia

Ieri, insieme ai consiglieri del Municipio VI, il capogruppo Nicola Franco e il consigliere Massimo Fonti, abbiamo manifestato davanti alla struttura di Rocca Cencia contro le false promesse della sindaca. Eppure, nel 2016 l’allora candidata per il Campidoglio era contro l’impianto dell’Ama…ma oggi non muove un dito per chiuderlo.

Nel frattempo prosegue il caos sull’emergenza rifiuti in città. Raggi e Zingaretti si confermano i principali artefici dell’emergenza rifiuti nella Capitale. Una debacle totale dove Comune e Regione Lazio non decidono e quando scelgono lo fanno ai danni dei cittadini.

No alle follie di Raggi e Zingaretti

Come Fdi, attraverso denunce e battaglie sul territorio, abbiamo scongiurato le due scellerate ipotesi di Pd e 5 Stelle di realizzare discariche a Falcognana e a Tragliatella. Adesso grillini e sinistra vogliono scaricare i rifiuti a Monte Carnevale nel quadrante della Valle Galeria, nel Municipio XI, per anni penalizzato che come ben sappiamo già penalizzato dalle discariche e che attende ancora di essere bonificato. Parliamo di un territorio già vessato da anni per via della discarica di Malagrotta, nelle adiacenze inoltre insiste anche la raffineria di Roma, c’è l’impianto Ama di Maccarese, la riserva naturale di Macchiagrande e ancora l’aeroporto Da Vinci. Tante buone ragioni per dire ‘no’ a Malagrotta 2. Come Fdi siamo pronti alla mobilitazione al fianco dei residenti per evitare l’ultima follia targata Raggi-Zingaretti.

*capogruppo Fdi alla regione Lazio

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza