Festival, non solo musica: a “Casa Sanremo” tanti big per la rassegna “writers”

giovedì 30 gennaio 14:14 - di Marta Lima

Cinque giorni all’inizio del festival di Sanremo, alla sua settantesima edizione. Il Festival inizia martedì 4 febbraio e termina sabato 8, con un teatro Ariston esaurito da tempo. Tra polemiche e veleni, anche quest’anno non sono mancati i colpi di scena. E altri ce ne saranno nei cinque giorni della rassegna.

Casa Siae con Mogol

Per il terzo anno consecutivo torna a Sanremo, a pochi passi dal Teatro Ariston, nel cuore della città, Casa Siae, che sarà inaugurata martedì prossimo dal presidente Siae Giulio Rapetti Mogol. Nelle scorse due edizioni del Festival della Canzone Italiana Casa Siae si è affermata come luogo d’incontro in cui autori, artisti, editori, produttori, discografici e giornalisti si confrontano sulle tematiche legate al mondo della musica.

L’iniziativa di Siae – Società Italiana degli Autori ed Editori, realizzata in collaborazione con Rai Pubblicità, Radio Rai e iCompany con la direzione artistica di Massimo Bonelli, si inserisce nel progetto “Tra Palco e città” di Rai. Quest’anno infatti Piazza Colombo, che tradizionalmente ospita Casa Siae, diventa anche palcoscenico per Sanremo 2020, portando a contatto con il pubblico i grandi nomi della musica italiana.

Qui, martedì 4 febbraio alle ore 15, saranno aperte le porte di Casa Siae da Mogol e dal Direttore Generale Siae Gaetano Blandini, che inaugureranno la nuova Casa degli Autori a Sanremo con il Sindaco Alberto Biancheri e con Paolo Palumbo, il malato di Sla più giovane d’Europa: il 22enne sardo, autore Siae, porterà il suo messaggio di speranza e il suo brano ‘Io sono Paolo’ sul palco dell’Ariston il 5 febbraio.

Casa Sanremo, la rassegna “writers”

Dal 3 all’8 febbraio sul palco del Teatro Ivan Graziani si alterneranno presentazioni di libri e incontri con autori. Non solo musica e spettacolo a Casa Sanremo 2020, che aprirà uffiialmente le sue porte domenica 2 febbraio, alle ore 19 con il presidente del Consorzio Gruppi Eventi Vincenzo Russolillo al fianco di Antonio Marano, presidente di Rai Pubblicità.

Anche la cultura ha da sempre un ruolo centrale nello spazio allestito al Palafiori, trovando in Casa Sanremo” un salotto ideale, che darà al pubblico la possibilità di conoscere tanti scrittori italiani e una preziosa occasione di confronto durante la settimana del Festival della Canzone italiana.

Nel corso di questa tredicesima edizione un’attenta selezione di titoli animerà la rassegna “Writers” che, sul palco del eatro Ivan Graziani, vedrà alternarsi romanzi di grandi firme del giornalismo italiano, anteprime nazionali assolute, emozionanti biografie di personaggi dello sport ma anche racconti straordinari e storie di musica. Senza dimenticare i volumi dedicati alla formazione e ai temi di grande attualità, introdotti da Cataldo Calabretta. Il pubblico incontrerà Paolo Rossi, Federico Moccia, Dario Salvatori, Antonio Emilio Caggiano, Claudio Guerrini, Roberto Cerè, Carlo Massarini.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza