Vicenza, Marines puniti: le vie della movida vietate ai soldati Usa. Hanno causato troppe risse

lunedì 9 dicembre 13:27 - di Redazione
Marines

Marines puniti pe motivi di ordine pubblico. Circolare senza precedenti. Una strada «vietata» nel centro storico di Vicenza ai soldati americani della 173esima brigata aviotrasportata, per prevenire risse e violenze. Lo apprendiamo dal sito Infodifesa.it. Quello deciso nei giorni scorsi dal colonnello Kenneth Burgess, che comanda l’unità statunitense, è un severo giro di vite . Riguarderà circa duemila militari della caserma Ederle di Vicenza: il provvedimento è temporaneo (durerà fino a metà gennaio). Proibisce ai soldati tutta la via Contra’ Pescherie Vecchie, con i locali che vi si affacciano.

Il personale che entrerà nell’area vietata sarà punito secondo il codice di giustizia militare”, specifica il colonnello Kenneth Burgess, nella circolare che coinvolge quasi 3 mila soldati Usa, riportata da Repubblica. “È un provvedimento che non ha precedenti a Vicenza e per questo ringrazio le autorità americane“, ha detto il sindaco Francesco Rucco.

Marines, l’ultimo pestaggio

La decisione è stata presa dopo l’ultimo pestaggio avvenuto in centro a Vicenza. A ritrovarsi coinvolti nella rissa due giovani: uno di loro, 21 anni, è ricoverato in ospedale da 8 giorni e ne dovrà passare lì altri 40. Secondo quanto raccontano, i ragazzi stavano bevendo uno spritz in contrà Pescherie Vecchie, zona del centro. E sarebbe bastato uno sguardo storto a scatenare la furia degli americani.

Puniti per 45 giorni

Secondo i dati di Repubblica, sarebbero 13mila i cittadini statunitensi, divisi in due caserme. La convivenza tra marines e cittadini italiani è  andata via via peggiorando: aumentati gli episodi di violenza, causati dai soldati americani. Episodi che avrebbero richiesto nel 2018 ben 550 interventi da parte delle forze dell’ordine italiane.   Così, ora, si è passati alle vie di fatto: chiusura delle vie della movida di Vicenza: per 45 giorni, i soldati Usa non potranno entrarvi. Un unicum.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Maria Baldecchi 9 dicembre 2019

    Solo 45 gg.? Negli USA al verificarsi di
    episodi del genere
    Che provvedimenti avrebbero adottato??
    I violenti sono stati denunciati come qualsiasi
    altro individuo a termine della legge italiana?

  • In evidenza